Inter-Handanovic, il rinnovo non è più scontato. La situazione

Il rinnovo annuale di Samir Handanovic con l'Inter non sembra più scontato: contatti in standby, e l'Inter inizia a guardarsi attorno alla ricerca del potenziale vice-Onana. Due nomi nel mirino

Scritto da Marco Corradi  | 

L'Inter ha risolto con successo la questione-Brozovic, ma c'è un'altra questione che tiene banco nella sosta e verrà dibattuta fino al momento della decisione definitiva: che succederà con Samir Handanovic? Il rinnovo del capitano e portiere sloveno, destinato a scivolare a secondo e fare da chioccia ad André Onana in un eventuale 2022/23, sembrava scontato fino a un mese fa: Handa convinto di restare e mettersi in gioco contro il camerunense, con una potenziale riduzione del 50% dell'ingaggio e tanta voglia di chiudere in nerazzurro.

Lo scenario, però, pian piano sarebbe cambiato. Da qualche giorno, infatti, emergono segnali di una possibile separazione tra l'Inter e Handa al termine dell'attuale contratto, che scadrà il 30 giugno. Piccoli indizi che potrebbero fare una prova, con uno scenario che sembra farsi strada, quello dell'Inter intenzionata a fare all-in su Onana e non metterlo in competizione con un giocatore così quotato nello spogliatoio nerazzurro. Non ci è dato sapere se sia Handa stesso ad aver messo tutto in stand-by, cambiando idea sull'ipotesi di fare da secondo, oppure il club nerazzurro ad aver optato per un “congelamento” del rinnovo visti gli errori dell'ex Udinese e il suo status “divisivo” per la tifoseria (polarizzata tra i sostenitori a prescindere e chi critica Handanovic), ma la situazione sembra cambiata. 

E così, sarebbero partiti i sondaggi per eventuali profili che possano agire da secondo portiere e affiancare Onana, sostituto designato di Handa per il presente e il futuro, nonostante quegli errori dovuti alla disabitudine tra i pali e all'anno di stop. Sul tavolo, due portieri esperti militanti in Serie A e a scadenza di contratto: il primo nome, che potrebbe anche rappresentare un titolare affidabile in caso di problemi d'adattamento dell'ex Ajax, è quello di David Ospina. L'ex Arsenal non rinnoverà col Napoli e cerca una nuova avventura, probabilmente italiana: Lazio e Juventus, in cerca a sua volta del vice-Szczesny (valutando, si vocifera, anche l'ottimo portiere dell'U21 Carnesecchi), avrebbero messo gli occhi su di lui.

Juventus che è interessata anche all'altro papabile “secondo” nerazzurro: stiamo parlando di Salvatore Sirigu, attuale titolare del Genoa e autore di prestazioni altalenanti, con un rendimento nettamente cresciuto nell'era-Blessin dopo le difficoltà d'inizio stagione. Sirigu, vice della Nazionale che vinse gli Europei otto mesi fa, rappresenterebbe quel portiere d'esperienza (35 anni) pronto per affiancare Onana e non mettergli eccessiva pressione. Oltretutto, il suo status di uomo-spogliatoio certificato in ogni club e nell'Italia potrebbe renderlo il prescelto. Handanovic, Ospina, Sirigu: da questo terzetto potrebbe uscire il vice-Onana, ora sta all'Inter prendere la sua decisione…


💬 Commenti