Nainggolan su Simone Inzaghi: "In estate mi chiese di restare all'Inter, ma..."

La mezzala belga: "Ormai ero fuori dai piani della società"

In una lunga intervista rilasciata a “La Gazzetta dello Sport”, Radja Nainggolan - oggi all'Antwerp - è tornato sulla sua esperienza all'Inter, dove era approdato nell'estate 2018 dopo diversi anni alla Roma. 

Così la mezzala: “La Roma è stata la donna della mia vita, e quando finisce un amore così grande non sai se il successivo sarà mai come il precedente. La storia tra me e i giallorossi è finita in modo doloroso, a Milano non ho mai avuto la stessa ‘fiamma’ che mi accendeva nella Capitale. Nel mio primo anno segnai sei gol, ci siamo qualificati di nuovo in Champions, poi ho preso qualche fischio di troppo dopo un rigore sbagliato in Coppa con la Lazio. Conte, in estate, fu schietto e sincero, anche se nel 2016 mi aveva cercato al Chelsea”. 

Poi l'interessante rilevazione su Simone Inzaghi: “Le dico questa: tempo fa ci siamo ritrovati in aereo per andare in vacanza alle Maldive. Siamo stati 6 ore a parlare di calcio, abbiamo anche amici romani in comune. In estate mi ha chiesto di restare all’Inter, ma sono tornato in Belgio. Ormai ero fuori dai piani della società”. 

Infine: “In chi mi rivedo? In Barella, solo che io segno un po’ di più”.


💬 Commenti