Fattore Çalhanoğlu, implacabile dal dischetto contro le big

Il centrocampista turco ha segnato su penalty a Juventus,Milan e Napoli

Scritto da Marco Diluca  | 
Çalhanoğlu sul dischetto in Juventus- Inter, fonte: Profilo Twitter Inter

Hakan Çalhanoğlu e i gol su rigore alle big, un fattore determinante che ha permesso ai nerazzurri di realizzare 7 punti contro Milan, Napoli e Juventus

L'Inter e i rigori, un feeling non proprio positivo. I nerazzurri nel corso della stagione hanno fallito alcuni penalty importanti, togliendo alla squadra punti importanti, in ottica scudetto.

I rigori della discordia

Gli esempi emblematici sono i due rigori falliti contro Atalanta e Milan. Contro i bergamaschi Di Marco ha fallito un calcio di rigore che avrebbe permesso ai suoi di vincere la partita e di avere due punti in più, una situazione davvero particolare con tutti i rigoristi usciti e con il giovane difensore che dal dischetto fallisce una clamorosa occasione per vincere la partita. E cosa dire del derby d'andata? Con Lautaro che poteva chiudere definitivamente i conti e che invece si fa parare il rigore, altri due punti persi, con il Milan che riesce a pareggiare . Ma poi in cattedra è salito Çalhanoğlu e le cose sono andate diversamente.

Il rigore nel derby e l'esultanza polemica

Proprio nel derby di andata il turco è diventato l'uomo chiave dal dischetto. Dopo tanti fischi e imprecazioni, Hakan si prende il pallone e trasforma il calcio di rigore, con tanto di esultanza polemica annessa. Un rigore pesantissimo, in una partita che rischiava di mandare a meno dieci i nerazzurri e che invece permise agli uomini di Inzaghi di iniziare quella entusiasmante cavalcata fino al mese di gennaio.

Inter-Napoli e un altro rigore pesantissimo

Nel turno successivo, contro il Napoli, l'Inter va subito sotto, in un'altra partita decisiva. Al 25' i nerazzurri conquistano un altro calcio di rigore. Dal dischetto si presenta ancora una volta Çalhanoğlu che mette la palla in buca, gol del pareggio che permette ai nerazzurri di rimontare e vincere una partita importantissima, che segnerà la vera svolta nel girone d'andata.

Il rigore delle polemiche allo Stadium

Come spesso ama ripetere Max Allegri, il calcio è stato inventato dal diavolo, e così, nell'ennesima partita decisiva, all'Inter viene assegnato l'ennesimo calcio di rigore. La tensione è alle stelle, l'Inter non vince a Torino da dieci anni, la rivalità tra le due squadre è nota ormai da tempo. Inoltre con una vittoria i bianconeri scavalcherebbero l'Inter, mettendo una pietra sopra alle ambizioni da seconda stella dei nerazzurri. Il capitano della Turchia va dal dischetto e sbaglia,  sulla ribattuta trova una deviazione che porta al gol per i nerazzurri, ma Irrati annulla per fallo dello stesso Çalhanoğlu. Ma il VAR interviene, decretando la ribattuta del rigore, a causa di una ingenuità di de ligt che entra prima in area. Dal dischetto si presenta ancora Hakan, che trova un gol pesantissimo che vale la vittoria a Torino e una lotta scudetto riaperta. Con i tre rigori segnati alle tre big di questo campionato, Çalhanoğlu rischia di scrivere la storia di questa stagione nerazzurra. Hakan e rigori alle big, una sentenza certa e irrevocabile.

LEGGI ANCHE → Juve-Inter storia di una vittoria sofferta


💬 Commenti