Inter-Venezia 2-1. Le pagelle: Brozovic in difficoltà, Dzeko regala la vittoria.

Scritto da Luca Mercuri  | 

L'Inter soffre più del previsto contro un ottimo Venezia ma trova 3 punti pesantissimo in vista del Derby di Milano di settiamana prossima. Barella e Dzeko all'ultimo respiro ribaltano il vantaggio inziale lagunare di Henry.

Ecco le pagelle dei nerazzurri:

Samir Handanovic 6: Partita più complicata del previsto ma non deve compiere grandi miracoli. Sul goal di Henry tocca il pallone ma non può nulla. L'attaccante dei lagunari colpisce in solitaria da distanza ravvicinata e il capitano nerazzurra non può nulla.

Milan Skriniar 5,5: Gara difficile per tutta la difesa interista. Il Venezia gioca in contropiede e crea non pochi problemi. Lo slovacco non è nella sua miglior versione. Sul gol del Venezia si perde colpevolemente Henry. 

Stefan De Vrij 6: Porta a casa la sufficienza ma non brilla. Soprattutto in fase di impostazione.

Alessandro Bastoni 5,5: Il più in difficoltà del pacchetto arretrato nell'arginare i contropiede degli avverdari. Rimedia un giallo che lo fa uscire dai giochi a fine primo tempo. (Dal 46' Federico Dimarco 6: Fa il suo in fase difensiva e prova a dare la spinta in avanti. Non trova però il guizzo giusto.)

Matteo Darmian 6: Parte male ma ha il merito di trovare il cross che porta al goal del pareggio. (Dal 72' Denzel Dumfries 6, 5: Cambia le sorti della partita. Suo l'assist per il goal del sorpasso di Dzeko. Guadagna fiducia di partita in partita.)

Nicolò Barella 6,5: Primo tempo di qualità e quantità. Trova il goal del pareggio. È il più in palla del centrocampo ma esce anzi tempo in vista del derby vista la diffida che pende sulla tua testa. (Dal 72' Arturo Vidal 6: Ottimo ingresso in campo. Tampona le ripartenze dei veneziani e da una mano in impostazione grazie alla sua esperienza.) 

Marcelo Brozovic 5: Non sfrutta il turno di riposo concessogli in Coppa Italia. Partita in difficoltà condita da numerosi errori. Non in versione Epic.  (Dal 82' Matias Vecino 6: Ingresso positivo dell'uruguagio. Dimostra di esserci anche lui nelle rotazioni.)

Hakan Calhanoglu 6: Anche per lui la partita è più difficile del previsto. Riesce comunque a mettere la sua qualità al servizio della manovra.

Ivan Perisic 6,5: Dalla sua conclusione al volo arriva il goal del pareggio di barello. Il croato fa su e giù sulla fascia e come ci ha abituato in tutta la stagione si dimostra un fattore per la sua squadra.

Lautaro Martinez 5,5: Il toro contro il Venezia non brilla. Non solo non trova il goal ma non riesce mai a rendersi pericoloso. Esce anzitempo perché anche lui in diffida. (Dal 72' Alexis Sanchez 6,5: Condizione di forma straripante per il Nino Maravilla. Il suo ingresso giova a tutta la manovra offensiva e tocca una gran quantità di palloni.)

Edin Dzeko 7: Sbaglia parecchio sottoporta ma all'ultimo minuto regala una pesantissima vittoria ai nerazzurri. In mezzo la solita partita da regista offensivo e il colpo di testa da cui nasce l'azione del goal del pareggio.

All. Simone Inzaghi 6: Il Venezia si dimostra un avversario ostico ma il tecnico piacentino a piena fiducia nella sua rosa. Fuori Bastoni, Barella, Lautaro e Brozovic in vista del derby e a tempo quasi scaduto ritrova la vittoria in campionato dopo lo stop di Bergamo.

 

Luca Mercuri


💬 Commenti