Sassuolo, l'addio di Scamacca riavvicina Pinamonti? Lo scenario

Scritto da Marco Corradi  | 

Nonostante un'ottima annata nell'Empoli (13 gol), Andrea Pinamonti fa tuttora parte della rosa dell'Inter e non ha ancora trovato il suo prossimo club: il classe ‘99 ha rifiutato il Monza, che ha virato con decisione su Petagna (destinato a far coppia con Caprari), e sembra aspettare l’Atalanta, che però prima dovrà effettuare delle cessioni importanti e fondamentali per avviare un nuovo ciclo. 

Ma uno scenario extra-Inter potrebbe riaprire un'altra pista per il futuro della punta. Il Sassuolo ha infatti ceduto Scamacca al West Ham per 42mln complessivi (36+6) e il 10% sulla futura rivendita, realizzando una super-plusvalenza: i neroverdi si erano mossi con anticipo ingaggiando Agustín Álvarez (grandissimo prospetto, il Canario) dal Peñarol, ma Dionisi vorrebbe due attaccanti di valore e ha chiesto con forza l'acquisto di un'altra punta.

Ed ecco che potrebbe riaprirsi la pista-Pinamonti per i neroverdi, che si erano già interessati alla situazione dell'attaccante nei mesi scorsi. La richiesta dell'Inter non è cambiata: 18-20mln più l'inserimento di una recompra attivabile a partire dal 1° luglio 2024, nessun prestito con diritto o obbligo di riscatto. Condizioni “stringenti” che hanno bloccato sin qui l'Atalanta, che necessita di cedere (Muriel) prima di comprare, ma potrebbero incontrare le attuali esigenze del Sassuolo. Sarà duello per Pinamonti? Il Sassuolo andrà all'assalto? Le prossime settimane chiariranno la situazione. 


💬 Commenti