Nazionale portoghese, la Federazione tenta Mourinho

Il Portogallo, una delle Nazionali date per favorite al Mondiale in Qatar, cerca un nuovo c.t. e secondo le ultime indiscrezioni la Federcalcio lusitana ha contattato José Mourinho.

Scritto da Mattia Bianchi  | 

Nazionale portoghese, nuovo c.t. cercasi: tra i candidati anche José Mourinho

La nazionale portoghese ha terminato il suo cammino ai Mondiali di Qatar 2022 contro il Marocco dei vari Hakimi, Ziyech e Amrabat. Eppure, forse anche per la (ultima) presenza di CR7 alla competizione, i lusitani erano tra i favoriti per la vittoria finale. Ora, dopo le dimissioni annunciate da Santos, la Federcalcio portoghese è alla ricerca di un nuovo c.t. e secondo le indiscrezioni della testata A Bola la stessa Federazione ha contattato José Mourinho. L'ex tecnico Inter ora alla Roma non ha ancora dato una risposta definitiva, ma pur di averlo con sé nella Seleçao di domani, la Federazione calcistica portoghese farà il massimo sforzo per far sì che lo Special One possa conciliare i due ruoli. 

Il precedente di Helenio Herrera: quando gli allenatori si fanno “in quattro” 

Se dovesse concretizzarsi la proposta, José Mourinho non sarebbe il primo né l'ultimo allenatore a ricoprire due incarichi diversi contemporaneamente. Il mondo del calcio in passato ha visto diversi esempi, che hanno coinvolto anche allenatori dell'Inter. Negli anni ‘60 Il Mago Helenio Herrera anche se era tecnico dei nerazzurri aveva svolto il ruolo di c.t. per due Nazionali diverse in due distinti periodi: la prima con la Spagna nel 1962 e la seconda nel 1966 per l’Italia, ormai diventata la sua seconda casa grazie ai successi con la Beneamata. Dopo il disastroso Mondiale di Inghilterra in cui gli Azzurri uscirono ai gironi, la Federazione decise di azzerare i vertici e arruolò Herrera in un tandem inedito con Ferruccio Valcareggi. La coppia sarebbe rimasta assieme solo un anno, ma intanto Il Mago allenava anche la “sua” Inter senza intoppi. 


💬 Commenti