ESCLUSIVA: Inter, attenzione a Malinovskyi!

Il trequartista ucraino è da diverso tempo nei radar di viale della Liberazione

Scritto da Marco Diluca  | 
Fonte: Profilo Twitter Atalanta

Come raccolto in esclusiva dalla nostra redazione, Ruslan Malinovskyi èun nome caldo in casa Inter. La situazione del giocatore ucraino è ormai nota a tutti. La rottura tra lui e Gasperini è stato uno dei tormentoni di mercato di questa estate, con dichiarazioni del tecnico abbastanza indicative. Poi a sorpresa, a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato, Gasperini lo schiera titolare nella gara di campionato del 21 Agosto contro il Milan, dove Ruslan segna il goal del momentaneo vantaggio. La questione sembra chiusa, con il calciatore che, come nella più classica delle storie, trova il lieto fine e torna ad essere titolare. Ed invece cala completamente il gelo su Bergamo, e la storia d'amore sembra ormai essere giunta al termine, con un indice di titolarità che si attesta ad un misero 33% e con il 40% dei minuti giocati. Insomma Malinovskyi è definitivamente fuori dal progetto bergamasco e di fatto al momento sembra essere destinato all'addio.

Contratto in scadenza

A spingere lontano da Bergamo Malinovskyi è anche il suo contratto in scadenza il 30 giugno 2023. Da svincolato, l'ucraino può diventare un'occasione ghiotta per tante squadre. Ma vista la rottura, la società bergamasca potrebbe liberare il giocatore già durante il mercato di riparazione per monetizzare al massimo e non perdere il giocatore a parametro zero. Il calciatore è a Bergamo perchè non ci sono alternative che lo soddisfano. In estate il Nottingham Forest aveva mostrato un forte interesse, tanto da formulare un'offerta pari a 15 milioni. Ma il calciatore ha rifiutato non convinto dal progetto tecnico, così come sta rifiutando le tante squadre a lui accostate in questo periodo tra cui Marsiglia e West Ham.

Bergamo e la nuova casa appena costruita

Il terzo personaggio di questa controversa querelle è senza dubbio la mogie del calciatore, Roksana. Tramite le tante storie Instagram Roksana ha spiegato le motivazioni della rottura, indicando Gasperini come l'unico responsabile di questa situazione. Un dettaglio fondamentale è senza dubbio la volontà dei coniugi di rimanere a Bergamo, città dove si trovano bene e dove hanno da poco terminato i lavori di costruzione della casa dove hanno deciso di vivere. Proprio la volontà di continuare a vivere a Bergamo può essere decisiva nella trattativa che spingerebbe il giocatore all'Inter, in quanto Bergamo e Milano sono due città vicinissime, con Ruslan che potrebbe giocare a Milano e allo stesso tempo continuare a vivere con la sua famiglia nella città che tanto ama.

I rapporti tra le società

Le due società hanno sicuramente un rapporto più che positivo, come dimostrato dalle trattative Gagliardini, Gosens e Bastoni. All'Inter manca sicuramente in quella zona del campo un uomo di qualità , in grado di saltare l'uomo e tirare dalla distanza. Il solo Çalhanoğlu non può bastare per competere nelle tre competizioni, e inoltre Ruslan può giocare anche da seconda punta e di conseguenza rimpiazzare una eventuale cessione di Correa. L'Inter ha mostrato interesse per il calciatore come parametro zero per la prossima stagione, ma in Viale della Liberazione il giocatore piace e in base a quanto raccolto dalla nostra redazione le condizioni per un trasferimento a Gennaio ci sono. La cifra stimata si attesta sui 10 milioni, una cifra abbordabile, con il calciatore che percepisce uno stipendio che rientra nei parametri nerazzurri. Ci sarà nuovamente una trattativa lampo che potrebbe essere simile a quella di Gosens? La situazione è sicuramente da monitorare, con l'asse Bergamo-Milano che potrebbe essere nuovamente caldo.

LEGGI ANCHE → Ritorno di fiamma per Marcus Thuram, è lui il nome giusto per l'Inter?


💬 Commenti