L'Inter argentina di Lautaro e Correa

Cresce l'intesa tra i due , entrambi titolari anche in Champions ?

Scritto da Marco Diluca  | 

L'Inter batte 3 a 2 il Napoli, e in un colpo recupera tre punti sia ai partenopei che al Milan, ma le buone notizie arrivano non solo dalla classifica, ma anche da una prestazione importante che ridà certezze alla squadra di Inzaghi e smuove anche alcune gerarchie, la coppia Lautaro-Correa finalmente funziona, i due tangheri hanno giocato per la terza partita insieme, dall'inizio, ma questa volta le sensazioni sono positive.

Contro Sassuolo e Bologna (con Correa costretto ad uscire al 29') le cose non erano andate proprio bene, la coppia non si esprimeva al meglio e sembrava non esserci molta intesa, sia il Toro che il Tucu, davano l'impressione di esprimersi meglio con Dzeko, che per caratteristiche, lascia più spazi agli attaccanti veloci e abili nel dribbling.

Ma questa volta il bosniaco ha dovuto abdicare (almeno all'inizio) a causa di alcuni acciacchi, così Inzaghi è stato costretto a partire con la coppia “leggerameno centimetri e più fantasia, e la scelta in questo senso ha pagato, contro i giganti Rrahmani e Koulibaly, l'imprevedibilità di Lautaro e Correa è servita, i due centraloni non avevano punti di riferimento e sono andati entrambi in difficoltà.

El Tucu va ad intermittenza, questo è  il suo marchio di fabbrica, e anche ieri lo ha fatto, ma spesso andava incontro alla palla per creare azioni e dispensare giocate, qualche velo e un discreto feeling con il compagno di squadra e di nazionale, e al 61'è diventato il protagonista di una giocata pazzesca, da fuoriclasse. Barella mura un tiro degli avversari e serve involontariamente Joaquin che prende  palla a ridosso della sua area di rigore, salta un avversario in un coast to coast micidiale e innesca Lautaro sulla destra, che con un diagonale chirurgico fulmina Ospina segnando un goal capolavoro.

La coppia argentina sembra aver trovato finalmente l'intesa, dimostrando di poter essere una preziosa risorsa per questa Inter, Lautaro veniva da un periodo difficile, non riusciva a segnare da tempo e la scorsa giornata aveva fallito un rigore nel derby, lo stesso Correa deve lottare contro uno scetticismo alcune volte esagerato e l'etichetta da discontinuo, ma ieri entrambi hanno dimostrato che possono diventare i protagonisti di questa Inter, in vista dello Šachtar, Dzeko ha dimostrato di non essere in condizioni ottimali, toccherà nuovamente ai due tangheri reggere l'attacco nerazzurro?


💬 Commenti