Inzaghi: "Essenziale trovare un gol nel primo tempo"

La conferenza stampa di Liverpool- Inter

Scritto da Marco Diluca  | 
Inzaghi in conferenza stampa

Dopo il 5-0 contro la Salernitana , l'Inter è chiamata ad onorare l'impegno in Champions League . La sfida è proibitiva, i nerazzurri dovranno rimontare il 2-0 dell'andata nel tempio di Anfield Road, contro una delle squadre più forti del mondo. Ecco le parole di Inzaghi prima di Liverpool-Inter, nella consueta conferenza stampa.

-Quante probabilità ci sono di rimontare?
"All'andata ci ha penalizzato il risultato. Abbiamo fatto una grandissima gara, il risultato è stato troppo penalizzante. La partita è difficilissima ma andremo a giocarci la partita con fiducia e grandi motivazioni".

-Sarà importante segnare subito o tenere la gara in bilico?
"Partiamo da un punteggio di svantaggio. Sarebbe importante, direi essenziale, un gol nel primo tempo, ma sappiamo che sarà una gara molto difficile. Abbiamo avuto tre giorni per prepararla, i ragazzi sono concentrati e abbiamo lavorato bene. Troviamo la squadra più forte d'Europa con Bayern Monaco e Manchester City. Troveremo un grande ambiente, è stato bellissimo giocare la gara d'andata e domani sarà ancora più difficile rispetto alla partita di San Siro".

-Questa gara ci dirà se l'Inter è pronta per l'Europa? 

"Da tanti anni l'Inter non arrivava agli ottavi di Champions. Abbiamo meritato la qualificazione, non è andata benissimo nel sorteggio ma arrivando secondi sapevamo che aveva trovato un avversario importante. Abbiamo affrontato la gara d'andata nel migliore dei modi, faremo lo stesso a Liverpool giocandoci le nostre carte. Faremo del nostro meglio e cresceremo inoltre perché sono partite uniche per un calciatore e un allenatore".

-Come arrivate a livello di morale a questa partita?
"Arrivarci dopo una vittoria fa piacere. Siamo stati bravi a far diventare semplice la partita, sbloccandola subito e dominandola. Ci voleva, soprattutto a livello di testa. Ora siamo pronti per affrontare questa grande squadra domani sera".

-Aspettate con ansia il recupero di Bologna-Inter?
"A me sarebbe piaciuto giocare il 6 gennaio. Non ci hanno dato la possibilità, c'è un ricorso e stiamo aspettando che ci venga detto quando è possibile recuperare il match".

-Qualora il risultato dovesse mettersi in un certo modo potrebbe cominciare a gestire le forze in vista del campionato?
"Io spero che non accada. Conosciamo l'importanza della gara che andiamo a disputare. In questo periodo c'è stato un grande dispendio di energia fisica e mentale. Penso che partite del genere ti danno grande carica e cercheremo di affrontarla nel migliore dei modi. Domani come sempre dovrò fare delle scelte".

-Come sta  Ivan Perisic?
"Domani sono tutti convocati tranne Barella che è squalificato e Kolarov che è fuori lista".

LEGGI ANCHE → Inter, con Barella e Lautaro è tutta un'altra storia.


💬 Commenti