Inter, Sensi dice sì alla Samp: partirà in prestito

Scritto da Marco Corradi  | 

Seconda uscita in vista per l'Inter nella sessione invernale. Dopo Martin Satriano, approdato proprio oggi al Brest per trovare maggior minutaggio in Ligue 1 (raggiungendo Agoumé), tocca a Stefano Sensi. Come vi avevamo anticipato, la Sampdoria era il club maggiormente interessato al giocatore, che aveva però delle riserve sul trasferimento in maglia blucerchiata.

Le ultime gare, che non l'hanno praticamente mai visto impiegato, e l'imminente cambio di guida tecnica della Sampdoria, che ha salutato D'Aversa e accoglierà un “giochista” come Marco Giampaolo, hanno sancito la svolta. Sensi ha detto sì alla Samp e si trasferirà a Genova con la formula del prestito secco per sei mesi. Una chance per mettersi in mostra, con la promessa di giocare spesso e da mezzala, e riconquistarsi così un posto nella Nazionale e nell'Inter.

La sfida è lanciata: riuscirà Sensi a dimostrare che gli infortuni sono ormai alle spalle e può tornare quello che aveva fatto innamorare i tifosi interisti nei primi due-tre mesi della gestione-Conte? La risposta è tutta… nei suoi piedi: Sensi ha sei mesi per riprendersi la maglia nerazzurra, altrimenti potrebbe finire definitivamente sul mercato in estate, con molti club interessati. 

LEGGI ANCHE - Sensi, Satriano e non solo: Inter, le novità in uscita


💬 Commenti