Caso Joao Mario, lo Sporting non ci sta: si passa alle azioni legali. E l'Inter...

Scritto da Matteo Tombolini  | 

Si infittisce il caso intorno al trasferimento di Joao Mario al Benfica. Infatti, secondo O Jogo, nonostante la clausola che prevedeva una multa di 30 mln in caso di trasferimento ad un altro club portoghese, l'Inter avrebbe accettato la rescissione del contratto del giocatore (tra i primi acquisti dell'era Suning), facendo una minusvalenza, perché l'agente del centrocampista, Pastorello, vantava un credito di 4 mln con l'Inter. Credito cancellato e che verrà saldato dal Benfica in commissioni. Così l'Inter risparmia oltre 10 mln. 

Lo Sporting, dal canto suo, è pronta alle azioni legali. E' stato diramato da poco un comunicato che non lascia interpretazioni: 

L'offerta citata dal comunicato era di 3,5 mln, cifra che avrebbe comunque generato una minusvalenza, in quanto il giocatore era a bilancio per 6,7 mln. Il risparmio dell'Inter è stato tutto sullo stipendio, circa 5 mln lordi, più l'esonero dalla commissioni per Pastorello. 


💬 Commenti