Inter, nuovo nome per la difesa: spunta Marcos Senesi

Spunta un nuovo nome per la difesa dell'Inter, che potrebbe vedersi costretta a cedere Alessandro Bastoni: i nerazzurri starebbero valutando Marcos Senesi, leader del Feyenoord

Scritto da Marco Corradi  | 

È iniziato quel periodo dell'anno in casa-Inter, quello in cui i tifosi tremano al pensiero di chi potrebbe essere il sacrificato in sede di calciomercato. Quest'anno, secondo vari e autorevoli report, Suning ha chiesto alla dirigenza un attivo di mercato di 60/70mln. Ne va da sè, dunque, che serva quantomeno una cessione eccellente, e l'indiziato al momento è Alessandro Bastoni: Basto vorrebbe restare in nerazzurro, tifa Inter e sente la maglia meneghina come una seconda pelle, ma questo potrebbe non bastare, come ha fatto intendere ieri il suo agente. 

E così, nell'eventualità di una cessione (sua o di de Vrij, o di entrambi, vista la situazione contrattuale di Stefan), l'Inter si guarda intorno e non pensa al solo Bremer per la difesa. Secondo quanto riportano i media argentini, ripresi nel Bel Paese, i nerazzurri hanno infatti messo nel mirino Marcos Senesi, leader del Feyenoord che ha raggiunto la finale di Europa Conference League ed è stato sconfitto (1-0) dalla Roma. Senesi, recentemente convocato dall'Argentina dopo un “duello” con l'Italia (ha il doppio passaporto ed entrambe l'avevano chiamato per la Finalissima), rappresenterebbe un'opzione decisamente favorevole per sostituire Bastoni: mancino come il #95 nerazzurro, andrà in scadenza il 30 giugno 2023 e non vuole rinnovare. Questo porta la sua valutazione a 12-15mln, una cifra decisamente abbordabile. E gli fa scalare le gerarchie dei papabili innesti difensivi. 

INTER, CHI È MARCOS SENESI

Il nome di Marcos Senesi è ben noto agli addetti ai lavori. Cresciuto ed esploso nel San Lorenzo, era stato vicino allo sbarco in Italia già al momento dell'addio al Ciclon. Come spesso accade, però, al momento del dunque la società interessata (il Bologna allora, il Napoli l'anno scorso) ha avuto dei dubbi sulle cifre dell'operazione, e così si è inserito il Feyenoord. I biancorossi hanno scommesso su Senesi tre anni fa e hanno ampiamente vinto la scommessa: arrivato in punta di piedi in Eredivisie, il classe '97 si è imposto sin da subito come uno dei migliori difensori del campionato. Fortissimo nel gioco aereo e bravo coi piedi, vanta 115 presenze nel Feyenoord e ha un discreto vizio del gol: 9 reti in totale, tre quest'anno, a cui si aggiunge qualche assist. 

Idealmente il suo ruolo nella retroguardia a tre, avendo giocato sempre a quattro, sarebbe quello “alla de Vrij” con compiti difensivi e d'impostazione, ma l'Inter lo osserva e monitora come possibile braccetto sinistro al posto di Bastoni. Un ruolo che Senesi, alto ma rapido, può certamente ricoprire. L'argentino è reduce dalla sua miglior stagione, sublimata dalle grandi prestazioni (finale compresa) nella cavalcata in Conference League, e ora sembra pronto per il grande salto. Senesi, assistito dall'agenzia Interplayers (nomen omen?), è entrato ora nei radar dell'Inter, che non è la sola squadra interessata: mezza Europa (Siviglia e Roma in primis) ha drizzato le antenne sul 25enne, in scadenza nel 2023. Noi stessi ve l'avevamo segnalato un anno fa. Chi la spunterà?

LEGGI ANCHE - Consigli per gli acquisti: Marcos Senesi


💬 Commenti