Il Comune approva la delibera: il nuovo stadio di Inter e Milan si farà

Scritto da Marco Corradi  | 

Dopo le dichiarazioni del sindaco Sala, seguite alla sua rielezione, arrivano i primi passi ufficiali in vista del progetto del nuovo stadio di Milano, costruito congiuntamente da Inter e Milan, con Populous ("La Cattedrale") favorita sull'altro progetto coinvolto, quello di Sportium. Nella giornata odierna, infatti, una nota del Comune di Milano ha annunciato l'approvazione della delibera riguardante il nuovo stadio, che è dunque il momento decisivo per la partenza del nuovo progetto. La roadmap ora dovrebbe essere tracciata: comunicazione della scelta del progetto nel 2022 (Populous in vantaggio), avvio dei lavori nel 2023, fine degli stessi nel 2027 e un anno dopo i Giochi Olimpici Invernali di Milano-Cortina, che avranno la cerimonia d'apertura proprio a San Siro. 

Di seguito la nota del Comune: "Adeguamento dell’indice di edificabilità territoriale a quello massimo previsto dalla Norma del Piano di governo del territorio approvato con riferimento alla Grande funzione urbana ‘San Siro’, pari a 0,35 m2/m2. Riconfigurazione a distretto sportivo dell’area dove attualmente insiste il "Meazza" con ampia valorizzazione e incremento del verde.

Sulla base di quanto stabilito, aggiornamento del Piano Economico Finanziario nella successiva fase progettuale. Sono queste le condizioni a cui la Giunta ha deciso di confermare la dichiarazione di pubblico interesse sulla proposta relativa allo Stadio di Milano presentata dalle Società calcistiche Milan A.C. S.p.A. e Internazionale F.C. S.p.A. Condizioni che resteranno necessarie per ottenere i successivi atti di assenso sul progetto".

Decisiva, dunque, la scelta delle due società di aumentare le aree verdi, oltre alla creazione di un autentico distretto sportivo che comprenderà negozi e servizi per ogni esigenza. Una città dello sport per Milano, e un nuovo stadio per Inter e Milan. 


💬 Commenti