A lezione di leadership: insegna il professor Perisic

Ivan Perisc sta dimostrando, di giornata in giornata, di essere il Leader tecnico e carismatico dell’Inter.

Scritto da Filippo Rivani Farolfi  | 

In ogni squadra che punti a vincere servono i leader, coloro che sono capaci con il proprio carisma di tirare fuori il meglio sia da se stessi che dai propri compagni. 

Nell’Inter targata Simone Inzaghi il vero leader carismatico è Ivan Perisic. L’esterno croato è praticamente un allenatore in campo. Dalla prima giornata ha preso sotto la propria egida Dumfries, guidandolo e accompagnandolo in ogni movimento in campo. La squadra, ovviamente, guadagna molto dai comportamenti di Perisic, che è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutti. Immagine emblematica sono le esultanze dei ragazzi di Inzaghi dopo i goal, quando - a turno - molti si dirigono dal croato anche solo per ottenere un gesto di approvazione.

Dumfries è, senza ombra di dubbio, colui che ha giovato maggiormente del carisma di Perisic. La versione impaurita dei primi mesi in nerazzurro ha lasciato strada al treno che ara la fascia senza sosta di questa seconda parte di stagione.

Ad ulteriore dimostrazione di quanto l’ex Bayern Monaco sia un profilo con la mentalità da vincente c’è la sua stagione a parlare chiaro. Se già il suo livello è stato molto alto fino a febbraio, in questo ultimo mese abbondante le sue prestazioni sono salite ancora di qualità, come dimostrato dai tre assist nelle ultime due giornate che lo rendono autentico mattatore e, forse, il giocatore più in forma di tutto il campionato.

Perisc, però, non è solo un leader con i suoi comportamenti sul rettangolo verde, lo è anche nel dimostrare ai propri compagni cosa significhi l‘attaccamento alla maglia. Giovedì ha ottenuto un permesso dalla società per rimanere a casa ad attendere la nascita del terzo figlio. Dopodiché ha raggiunto i compagni in serata e ieri ha giocato da titolare contro lo Spezia, fornendo la solita partita di quantità e di qualità, impreziosita anche dall’assist a Lautaro Martinez. Il tutto riassumibile in una sola parola: leader.

L’Inter ha trovato in Perisic un vero capo branco e il croato dimostra di giornata in giornata cosa significhi essere un leader carismatico oltre che tecnico.


💬 Commenti