Inter, Digitalbits sarà il nuovo sponsor di maglia: le cifre

Scritto da Marco Corradi  | 

La notizia era nell'aria da settimane, e presto sarà ufficiale. L'Inter, com'era previsto dato che Socios.com aveva firmato per un solo anno, cambierà jersey sponsor nel 2022/23 e ha già chiuso l'accordo con Digitalbits: il marchio, specializzato nel settore delle criptovalute, era già main sponsor della Roma e compariva sulle maniche della casacca nerazzurra di quest'anno.

Dall'anno prossimo sarà proprio Digitalbits lo sponsor di maglia dell'Inter, con un accordo estremamente remunerativo che metterà i nerazzurri al 2° posto nella classifica dei guadagni dalla divisa da gioco, secondi solo alla Juventus e al maxi-accordo bianconero con Jeep. Digitalbits garantirà infatti 85mln più bonus (legati ai risultati) in tre anni, con un introito che salirà di anno in anno. 

L'Inter, inoltre, lavora anche al rinnovo con Nike: il contratto scadrà nel 2024, ma ha una cifre di un'altra epoca, quelle di un club che faticava ad entrare nella top-4 della Serie A. Attualmente l'Inter percepisce 12mln e punta a riceverne almeno 30-35, le stesse cifre che il Milan sta negoziando con Puma dopo lo scudetto. La società nerazzurra vuole un trattamento da top club, per massimizzare i ricavi. 


💬 Commenti