Inter-Milan, Milito: "I derby lasciano sempre qualcosa dentro. Su Lautaro..."

L'ex bomber nerazzurro: "Il periodo negativo è alle spalle, la vittoria contro la Juve la svolta"

Diego Milito, ex centravanti nerazzurro nonché uno degli eroi del Triplete, è stato intervistato da “La Gazzetta dello Sport” in vista del derby di ritorno di Cippa Italia tra Inter e Milan. 

Queste alcune delle sue dichiarazioni: "Il derby ti lascia sempre qualcosa dentro, in positivo o in negativo. Abbiamo visto tutti quello che ha passato l’Inter dopo la sconfitta in febbraio. Sarà così anche stavolta. 

Non ho mai creduto alla storia della stanchezza, alle competizioni da privilegiare. Le vittorie danno una carica in più, a me è accaduto questo. Se riesci ad andare in finale, è logico che si acquisisca maggiore fiducia e autostima per lo sprint in campionato". 

Prosegue: "L'Inter ora ha ripreso la marcia, il periodo negativo è alle spalle, la partita con la Juve ha segnato una svolta, le prove successive lo hanno dimostrato. 

Un vantaggio dell'Inter rispetto al Milan? Il fatto di aver vinto lo scorso anno. Tutti conoscono il cammino, tutti sanno come approcciarsi alle gare decisive. E in assoluto, poi, credo che l’Inter abbia qualcosa in più come rosa rispetto al Milan, ha più frecce". 

Milito parla anche di Lautaro: “Deve restare sereno, è un periodo troppo importante per lui e per il club. Non ho cambiato idea su di lui: continuo a ritenerlo un calciatore straordinario. Lo vuole Simeone? Non solo Diego, lo cercano in tanti. Ma da quel che capisco ogni volta che parlo con lui, so che è felicissimo a Milano e non pensa ad altro”.


💬 Commenti