Lautaro pensa già all'Inter, giovedì pronto il rientro a Milano

Il Toro rassicura i dirigenti nerazzurri: "Sto bene" e mette già nel mirino la gara contro il Napoli

Scritto da Marco Diluca  | 

Lautaro Martinez ha fretta, e dopo aver scritto una pagina di storia con la sua nazionale, torna subito a pensare alla sua seconda casa: Milano. Gli argentini hanno festeggiato per giorni il trionfo mondiale, ma ora si torna a giocare il calcio di tutti i giorni, e il rischio di arrivare non in forma agli importanti appuntamenti post Qatar è alto, specie per chi ha trionfato alzando al cielo la Coppa del mondo. No è il caso di Lautaro, che con una telefonata alla società ha dato rassicurazioni sulle sue condizioni fisiche e sulla concentrazione con cui affronterà i prossimi impegni con l'Inter. In base a quanto riportato dalla Gazetta dello Sport, Il Toro è carico e vuole subito riprendersi l'Inter a suon di goal.

Campioni del mondo e d'Italia

Nella sua gloriosa storia l'Inter annovera ben 20 campioni del mondo. L'unico ad aver vinto uno scudetto subito dopo il Mondiale è stato Marco Materazzi, che dopo aver battuto la Francia ai rigori (come Lautaro) nel 2006, la stagione successiva ha vinto un importante scudetto, preludio dei gloriosi anni del Triplete. La salita per imitare Materazzi è ripida, e gli undici punti di ritardo dal Napoli sono tanti, ma del resto anche l'Argentina dopo l'incredibile sconfitta contro l'Arabia Saudita sembrava avere il destino segnato, e invece sappiamo benissimo come è finita.

Il rientro a Milano

Il 4 Gennaio l'Inter affronta proprio il Napoli, una gara pesantissima come una finale, Lautaro farà di tutto per conquistare una maglia da titolare, opzione difficle ma non del tutto impossibile. Il Toro rientrerà a Milano giovedì e Venerdì 30 disputerà il primo allenamento ad Appiano, cinque allenamenti per convincere Inzaghi a lanciarlo titolare. Dovrà dimostrare di non avere la pancia piena dopo il Mondiale, la vittoria di un trofeo così importante può assorbire energie fisiche e mentali, Lautaro dovrà dimostrare il contrario.

Il Toro al centro del villaggio

Il Toro di Bahia Blanca è senza dubbio il punto fermo, in attacco, di questa squadra. Lukaku è in prestito, e la sua permanenza a Milano non è sicura, stesso discorso per Džeko e Correa, che per motivi diversi non possono certo essere considerati punti fermi. Lautaro è al momento la certezza del reparto offensivo nerazzurro, nonostante il suo nome rimbalzi ad ogni finestra di mercato in uscita. Il calciatore è in costante contatto con la dirigenza e ribadisce costantemente di trovarsi bene a Milano nonostante le continue voci di imminente cessione. Il giocatore già una volta ha rinnovato il suo contratto, la sessione estiva di calciomercato sarà un ulteriore banco di prova circa la sua volontà di restare all'Inter. Ma al momento l'estate è lontana e il Toro ha in testa solo un obbiettivo, prendersi sulle spalle l'Inter e dare seguito al trionfo mondiale, per completare una stagione così importante nel migliore dei modi.

LEGGI ANCHE → Inter, c'è un piano per arrivare a Musah a gennaio: i dettagli


💬 Commenti