Inter, senti Scamacca: "I nerazzurri e la Juve mi vogliono? Sceglierò con il cuore"

Parla il bomber del Sassuolo, da molto tempo seguito dalla dirigenza meneghina

In occasione di una intervista rilasciata a “Il Corriere dello Sport”, Gianluca Scamacca commenta anche l'interesse nei suoi confronti da parte di diversi club italiani, su tutti Inter e Juventus. 

L'attaccante romano di 23 anni sta disputando una grande stagione con la maglia del Sassuolo, dove la scorsa estate è tornato dopo l'esperienza al Genoa. Fino a questo momento della stagione, Scamacca ha collezionato 29 presenze e 12 gol. Assieme a Raspadori compone un ottimo tandem d'attacco. 

Così il giocatore: “Inter e Juve mi vogliono? Non ci penso, non mi sono mai dato limiti. Quando ci sarà da decidere seguirò il cuore. Sono andato all’estero una volta e non mi spaventa rifare quella scelta. Le voci di interessamento di grandi club fanno piacere, sono uno stimolo. Ma non seguo troppo il calciomercato, certe situazioni non si concretizzano in fretta. Contro l'Inter non so se sia stata la mia migliore gara in assoluto, ma una delle migliori. Vincere a San Siro è sempre una bella impresa. Siamo orgogliosi di quella vittoria, in uno stadio dove hanno giocato tanti grandi campioni, contro una squadra che è tra le migliori”.

Scamacca parla anche di Frattesi, suo compagno di squadra e altro obiettivo di mercato dell'Inter: “Siamo praticamente due fratelli. Ci siamo sempre rincorsi, due destini che si sono incrociati sin da bambini. Per me averlo in squadra è un punto di riferimento, un valore aggiunto. Il salto dalla Lazio alla Roma lo ha fatto prima lui, io sono arrivato du e anni dopo. Al Sassuolo invece sono arrivato prima io, lui sei mesi dopo”.


💬 Commenti