Inter-Roma 1-2: Handanovic, ora basta! In difesa si salva solo Acerbi. Le pagelle

Scritto da Luca Mercuri  | 

Ancora una sconfitta per i nerazzurri. Questa volta arrivata in casa contro la Roma al termine di una partita ben giocata ma con ancora troppe individualità ben al di sotto della sufficienza. Bene l'esordio da titolare di Asllani, male, malissimo Handanovic, ma questa non è più una notizia. Bastoni e Skriniar irriconoscibili.

Queste le pagelle

HANDANOVIC 4: Farlo giocare titolare è accanimento terapeutico, è ormai da tempo arrivato il momento di staccare la spina.

SKRINIAR 5: Cessione, permanenza, rinnovo. La testa dello slovacco è tutt'altro che libera e il suo rendimento lo dimostra.

ACERBI 6,5: Come contro l'Udinese risulta essere il migliore della difesa nerazzurra. E questa non è una buona notizia.

BASTONI 4,5: Che fine ha fatto il gran giocatore visto sotto la guida di Antonio Conte. Questo giocatore a questi livelli è inadatto. Errore in marcatura clamoroso in occasione del gol di Dybala. (dal 81° Goesens 6: tra i cambi quello a portare qualche idea. Buon segnale).

DUMFRIES 6: Non brilla nè in fase offensiva nè in fase difensiva ma fa onestamente il suo. Non è da lui che ci si aspetta di più. (dal 81° Bellanova S.V.)

BARELLA 5,5: Bello l'assist per Dimarco, poi poco altro. Pesante la palla persa in collaborazione con Calhanoglu da cui è scaturito il pareggio romanista.

ASLLANI 6,5: Buona la prima da titolare. Personalità e qualità. Una luce in fondo al tunnel in cui è finita la beneamata. (dal 78° Mkhitaryan 5,5: Insieme a Correa doveva portare le energie per trovare il pareggio. Doveva, appunto).

CALHANOGLU 4,5: La sua prova è sostanzialmente sufficiente, però la sciagurata palla servita a Barella che ha portato al gol di Dybala è troppo grave. Dopo il derby un altro errore in disimpegno da matita rossa. (dal 78° Correa 5: Il suo cambio non aggiunge nulla. Le doti tecniche da sole non bastano, e il suo carattere è ormai evidente non è da grande giocatore).

Dimarco 6,5: Bello il gol, purtroppo inutile. In termini di impegno è sicuramente il migliore dei suoi. Che sia d'esempio a chi possiede molto più talento di lui. (dal 88° Carboni S.V.)

DZEKO 5: Un gol annullato ad inizio gara. Poco altro. Quando torna Lukaku?

LAUTARO 6: Un attaccante deve segnare, ma pur senza gol si fa apprezzare per lo spirito combattivo.

All. Simone Inzaghi 5: L'Inter non gioca male. Ma oggi serviva solo una cosa, vincere. I cambi ancora una volta lo inchiodano. Oggi sembrava necessario qualche accorgimento prima del 78°.


💬 Commenti