Ride bene chi ride per ultimo

Scritto da Manuel Delon  | 

Calma. Sempre ad agitarvi a seconda del risultato. Se si vincono due o tre gare di fila è scudetto, ma c'è da dire che - merito della bella scaramanzia, non per sanità mentale - questo accade poche volte, e se si fa l'opposto, anzi, basta una sconfitta è già oblio, e questo è praticamente la prassi. Subito a tirare sentenze se qualcosa non va per il verso giusto.

Lo stesso fatto con l'Inter dalla maggior parte dei suoi tifosi nerazzurri. Sconfitta con la Lazio e apriti cielo. Con tanto di successivo pareggio con la Juventus, pertanto un'altra vittoria mancata, che come volevasi dimostrare non ha placato i dilani e piagnistei generali. Niente, seppur la Beneamata oggi conti ben 21 punti in classifica, una buona media dando pure un'occhiata agli altri top campionati europei, per molti è impossibile che lei vinca lo scudetto.

Sicuramente non è certo il contario, anzi. Ma d'altronde vincere un campionato mica è un gioco da ragazzi. Però non è nemmeno impossibile, soprattutto per come stanno le cose ad oggi. Pensate un po' che se l'Inter fa il suo dovere domani contro l'udinese, battendola, e contro i cugini domenica prossima, si ritroverebbe, prevedendo una vittoria del Milan domani sera contro la Roma tutt'altro che scontata, a - 4 punti da loro e massimo a - 7 dal Napoli, che dovrebbe vincere anche le prossime 2 sfide di campionato. Si ritroverebbe in piena corsa.

Insomma, il punto non è dire che l'Inter ce la farà o meno, quello lo dirà il campo. Il punto è che la situazione potrebbe ribaltarsi da un momento all'altro, perché in fondo i nerazzurri le possibilità di migliorare lungo il corso del campionato e di vincere nuovamente il titolo le hanno mentre le due attuali capoliste stanno dando il loro massimo, viaggiando a ritmi sovrumani, con una media che gli farebbe avere 120 punti al termine della competizione. Ecco, anche qui non è impossibile ma, rispetto al discorso fatto sull'inter, è decisamente molto improbabile che ciò accada.

E poi, semplicemente, la ragione per cui non è mai molto saggio tirare sentenze troppo presto, lo recita un famosissimo e altrettanto vecchio adagio: "Ride bene chi ride per ultimo". 


💬 Commenti