L'esordio di Onana in nerazzurro, sconfitta ma prestazione di livello

Analizziamo una statistica clamorosa raccolta da Opta sulla partita d'esordio del leone camerunense

Scritto da Marco Diluca  | 
Fonte: Profilo Twitter Opta

Doveva essere la partita che doveva bruciarlo e invece, per certi aspetti, è stata la partita che ha fatto capire a tutti che Onana merita di essere il portiere titolare dell'Inter.

Quando il migliore dei tuoi, in una partita persa 0-2, è il portiere, qualcosa non va. Ma senza tornare sulle difficoltà palesate da questa Inter, possiamo affermare con forza che ieri Onana è stato il migliore in campo, l'unica luce nel disastroso buio che sta circondando la San Siro nerazzurra.

L'ex Ajax ha messo in mostra tutte le sue qualità, padronanza con i piedi e massima reattività su tiri velenosi e anche su conclusioni dalla distanza. È interessante anche l'uscita iberica (stile futsal) messa in mostra in molte occasioni. Proprio questo fa bene sperare, la capacità di interpretare il ruolo del portiere in maniera moderna, cosa che non abbiamo visto fare ad Handanovič, troppo ancorato ad una concezione antiquata del ruolo di estremo difensore.

Opta, società che si occupa di elaborare dati sportivi, ha raccolto una statistica importante relativa alla partita di ieri. Onana ha effettuato 10 parate in Inter-Bayern, più di ogni altro portiere dell'Inter in una gara di UEFA Champions League da quando Opta raccoglie questo dettaglio (dal 2003/04). 

La top 11 di SofaScore per questa giornata di Champions 

Ultima curiosità, Onana è entrato nella top 11 di SofaScore per questa giornata di Champions League, un dato emblematico se pensiamo al grosso problema dei nerazzurri degli ultimi tempi. Inzaghi ha annunciato che contro il Torino tornerà a giocare Handanovič, ma è davvero possibile tenere fuori uno come Onana in questo momento?

LEGGI ANCHE →L'Inter cade ancora, il Bayern si impone per 0-2

 

 


💬 Commenti