Inter -Roma 3-0: Brozovic professore, Lautaro in stato di grazia

Scritto da Luca Mercuri  | 

L’Inter annienta per la terza volta in stagione la Roma con un netto 3 a 1. Apre Dumfries, magia di Brozovic per il 2 a 0. Lautaro sugli sviluppi di un corner chiude il match. Mktharyan trova il gol della consolazione.

Queste le pagelle dei nerazzurri:

Samir Handanovic 6: Quasi mai impegnato, contribuisce però allo sviluppo della manovra toccando molti palloni. Non può nulla sul gol giallorosso, avrebbe meritato il clean sheat.

Milan Skriniar 6,5: In stato di grazia, viene superato solo una volta da Abraham ma per il resto offre la solita prestazione da monumentale.

Stefan De Vrij 6,5: Sembra finalmente essere tornato al top della forma. Rischia pochissimo in fase difensiva e entra nel vivo nella costruzione della manovra.

Federico Dimarco 6,5: Offre una prova di grande qualità facendosi spesso apprezzare in proiezione offensiva e rischiando pochissimo in difesa. (Dal 63’ Bastoni 6: Entra a risultato conquistato e non si scompone quando la Roma trova il gol del 3 a 1.)

Denzel Dumfries 7: Apre le danze con un goal di grande intelligenza. Spinge sulla sua fascia per tutti i 90 minuti.

Nicolò Barella 7: Nicolino è tornato a dettare legge a centrocampo. Recupera molti palloni e spacca la partita con i suoi inserimenti.

Marcelo Brozovic 7,5: Solita regia di qualità a cui aggiunge un goal di rara bellezza. Imprescindile. (Dal 72’ Roberto Gagliardini: s.v.)

Hakhan Calhanoglu 6,5: Suona la carica con un missile da fuori area. Per il resto offre ai compagni la solita qualità e tanta abnegazione in fase di recupero.

Ivan Perisic 6: Non straripante come nelle ultime uscite ma non rischia nulla e da il suo apporto alla manovra. (Dal 72’ Robin Gosens: s.v.)

Lautaro Martinez 7: Chiude il match con un colpo di testa di pregevole fattura. Quarto goal nelle ultime tre partite. Indemoniato (Dal 82’ Alexis Sanchez: s.v.)

Edin Dzeko 6: Non trova il gol dell’ex. Partita di qualità ma senza picchi. Servirà il miglior Dzeko nelle ultime 5 partite. (Dal 63’ Joaquin Correa 6: Quando entra la parità è già chiusa. Sfiora il gol, di cui avrebbe bisogno, con una giocata rocambolesca.)

All. Simone Inzaghi 7: Partita difficile vinta senza troppe sofferenze. Paga la scelta di Dimarco e a risultato acquisito fa partire la girandola dei cambi.


💬 Commenti