Inzaghi e l'incontro con la dirigenza, il punto sul mercato dell'Inter

Marotta pianifica le mosse di un mercato incandescente

Scritto da Marco Diluca  | 
Simone Inzaghi, fonte: Profilo Twitter Inter.

L'Inter è partita forte in questa sessione di mercato. Tante le trattative già concluse dai nerazzurri. Onana ha già firmato da diverso tempo e domani ci saranno le visite mediche di Mkhitaryan. Nella giornata di ieri è stato chiuso l'affare Bellanova e la scorsa settimana Asllani è stato ufficializzato dal suo agente.

Come riportato dal Corriere della Sera, ieri Inzaghi, subito dopo il funerale della nonna è stato in sede per fare il punto della situazione. Due i punti fermi del tecnico piacentino, Lukaku e Dumfries. Il mister ha messo Romelu in cima alla lista dei desideri, sul belga Inzaghi vuole ridisegnare la sua Inter. Per fare spazio a Dybala, invece, il tecnico piacentino preferirebbe sacrificare Džeko e non Correa.

Sempre in base alle indiscrezioni del Corriere, Inzaghi ha dichiarato incredibile Dumfries, sul giocatore olandese il mister fa completo affidamento e l'arrivo di Bellanova è da considerare un rimpiazzo numerico di Perišić, il giovane terzino sarà il vice Gosens.

Sul fronte difensivo il mister ha chiesto Bremer e Milenkovic per sostituire Škriniar che quasi sicuramente andrà via. Sul fronte cessioni l'Anderlecht ha preso informazioni su Esposito. Mentre il Monza insiste per Pirola e Pinamonti, con quest'ultimo che non è ancora convinto di trasferirsi alla corte di Galliani.

Infine l'Inter ha regolarizzato gli ultimi dettagli inerenti al rinnovo di Inzaghi fino al 2024. Marotta ha intenzione di costruire una squadra forte e di dare piena fiducia a Inzaghi. Il futuro dell'Inter è ormai alle porte.

LEGGI ANCHE →Gds-Inter, Lukaku si sblocca ma Dybala si blocca


💬 Commenti