Marotta: "rinnovo di Lautaro a buon punto così come..."

Il CEO sport nerazzurro si esprime sulla questione dei rinnovi di Lautaro e di altri calciatori

Scritto da Luca Colantoni  | 
Getty Images

L'amministratore delegato dell'area Sport, Beppe Marotta, è stato intervistato al termine di un evento tenutosi a Forlì riguardo i rinnovi sul tavolo della società, in primis quello di Lautaro Martinez.

Ecco quanto dichiarato ai microfoni di Sky Sport:

"Abbiamo dovuto agire in modo veloce davanti a problematiche che si sono create, fa parte del gioco. Se dietro le quinte c’è una squadra forte, il evidentemente il grande problema diventa piccolo. Devo dire che ho dei collaboratori come Ausilio e Baccin molto forti, tutta la squadra in generale. Siamo riusciti a ricompattare l’ambiente che agli altri sembrava al limite del disfattismo”.

Riguardo il rinnovo dell'argentino nello specifico:

“Siamo a buon punto, come per gli altri. Grossi problemi non ne abbiamo da questo punto di vista”.

È probabile che Marotta si riferisse agli altri rinnovi d'interesse per il progetto nerazzurro, su tutti Barella, Brozovic e De Vrij. Infatti, il primo è ritenuto un cardine del centrocampo interista nonchè probabile 'capitan futuro', gli altri due rappresentano le urgenze principali per via della scadenza dei loro contratti nel 2022 e 2023, rispettivamente.

Per il rinnovo di Brozovic ci sono conferme che tutto stia procedendo nella direzione giusta, visto l'arrivo a Milano del padre-agente del calciatore.

Per quanto riguarda Lautaro è arrivata "l'ufficialità" dall'agente Camano nei giorni scorsi, confermando la volontà del ragazzo a restare a Milano.

Sembra quindi che tutto proceda per il meglio, con la società pronta a blindare i cardini del progetto di Inzaghi scongiurando future cessioni a parametro zero.

 


💬 Commenti