Inter, arrivederci Brazão: torna al Cruzeiro in prestito

Scritto da Marco Corradi  | 

Dal Cruzeiro era arrivato, al Cruzeiro tornerà (come vi avevamo anticipato) per rilanciarsi e provare a dimostrare che le grandi prestazioni fornite a livello giovanile non erano un assoluto fuoco di paglia. Gabriel Brazão, giovane portiere classe 2000 che era arrivato in nerazzurro con le stimmate del prossimo Julio Cesar, si prepara a lasciare l'Inter

Sei mesi fa era destinato al Cosenza, con la promessa della titolarità nella formazione ripescata in Serie B, ma si ruppe il crociato in ritiro e tutto saltò. Il giovane Gabriel ha aspettato, si è ripreso ed ora è pronto ad effettuare un tuffo nel suo passato: nel suo futuro c'è infatti il Cruzeiro, club recentemente acquistato da Ronaldo, che mira a riportarlo nel Brasileirao e ai vertici del calcio sudamericano. Da due anni infatti, dopo una drammatica retrocessione, la Raposa è bloccata in Serie B e attanagliata dai problemi finanziari, che sono stati cancellati dal passaggio di proprietà e dall'acquisto da parte del Fenomeno.

Un Cruzeiro che sta costruendo una squadra da promozione e per la porta punta proprio su Brazão, che lascerà l'Inter in prestito secco per 18 mesi, fino al 30 giugno 2023. Il 21enne si giocherà il posto da titolare con Rafael, ex Napoli e ormai a fine carriera, e potrà mettersi in mostra. Ciò che non gli era successo nelle fila di Parma (zero presenze), Albacete e Oviedo (una manciata di match), capiterà in Brasile. Riuscirà Brazão a riconquistarsi l'Inter e tornare ai livelli di tre anni fa, quando venne addirittura chiamato nella Seleçao da Tite dopo aver incantato nell'U17 e nell'U20, oppure il suo ritorno in Brasile sarà definitivo?

LEGGI ANCHE - Sensi, Satriano e non solo: Inter, le novità in uscita


💬 Commenti