Inter, si infittisce l'affaire Pinamonti: si fa viva l'Atalanta

Pinamonti piace a tutti, non solo il Monza, adesso si inserisce anche l'Atalanta e l'Inter strizza l'occhio al Torino.

Scritto da Filippo Rivani Farolfi  | 

Pinamonti è, senza ombra di dubbio, un giocatore al centro del mercato nostrano. Tanti club vogliono l'attaccante classe 1999 dell'Inter e i nerazzurri puntano su di lui per racimolare un gruzzoletto importante.

In primis è stato il Monza a fare sul serio per Pinamonti arrivando a trovare un accordo con l'Inter per una cifra intorno ai 15 milioni di euro. I nerazzurri vorrebbero 20 milioni ma si accontenterebbero anche di una cifra inferiore e, in quest'ottica, i 15 milioni offerti dal club brianzolo avevano convinto Marotta e Ausilio a trattare. Chi però non era convinto è lo stesso Pinamonti che, dal canto suo, ambisce a mete più importanti e da qui nascono i dubbi manifestato da Galliani ieri all'uscita dalla sede dell'Inter.

Atalanta e Torino.

Sull'arciere di Cles, infatti, si è catapultata l'Atalanta che ha individuato in lui l'attaccante giovane da poter alternare a Zapata di modo da evitare una stagione come quella appena finita dove i problemi fisici del colombiano hanno affossato i sogni della banda di Gasperini. I contatti esplorativi con l'entourage di Pinamonti sono positivi e ora deve essere imbastita la trattativa con l'Inter. 

La Beneamata, però, preferirebbe un'altra meta per Pinamonti e cioè il Torino, a maggior ragione vista la trattativa parallela con Cairo per avere Bremer. L'attaccante, quindi, verrebbe utilizzato dall'Inter per abbassare le pretese economiche del presidente granata.

Chi sicuramente non sarà nel futuro di Pinamonti è la Fiorentina che sta trattando con il Real Madrid per Jovic e, proprio nelle ultime ore, stanno arrivando notizie positive per l'arrivo dell'attaccante serbo in toscana.


💬 Commenti