Rinnovo Skriniar, ecco i piani dell'Inter per trattenerlo

L'Inter sta cercando di concludere il rinnovo dei giocatori più importanti. A breve toccherà a Milan Skriniar: il Biscione, per lo slovacco, ha nei piani un'operazione stile Barella.

Scritto da Mattia Bianchi  | 

Milan Skriniar, l'Inter vuole bloccarlo: pronto un rinnovo simile a quello di Barella

L'Inter quest'anno sta per chiudere una stagione tutto sommato positiva. Malgrado la situazione finanziaria facesse pensare uno spaventoso passo indietro, il club ha cercato di strappare con i giocatori più importanti dei rinnovi per blindarli ancora qualche anno o comunque per non perderli a zero. Prima Bastoni, poi Lautaro e Barella, infine Brozovic. La prossima settimana sarà quella decisiva per un eventuale accordo con Perisic e infine toccherà a Milan Skriniar. Il difensore classe 1995, infatti, vuole proseguire la sua carriera con i nerazzurri. Come afferma La Gazzetta dello Sport di oggi, l'Inter propone di blindare Skriniar fino al 2027, lo stesso modello adottato per Barella

La proposta del club a Skriniar: aumento graduale da 3,5 milioni a oltre 5 milioni nei prossimi anni 

L'Inter sa molto bene quanto Milan Skriniar sia ormai un giocatore affermato a livello europeo. Di conseguenza, diversi top club sono pronti a fare il passo più lungo della gamba se necessario per portare il talentuoso slovacco sotto i propri colori. In particolare, le inglesi non perdono di vista l'occasione, a partire dal Chelsea ma anche il Manchester United e il Tottenham di Conte (che lo conosce bene avendolo allenato due anni) restano a guardare. L'Inter, dal canto suo, deve stare allo stesso tempo sotto dei parametri ristretti di monte ingaggi imposti da Steven Zhang (il quale ha comunque annunciato un ulteriore taglio per la prossima estate). In ogni caso, la proposta compromissoria fatta dall'Inter a Skriniar è quella di un adeguamento graduale dello stipendio. Si passerebbe dai €3,5 milioni attuali ai €4 milioni del prossimo anno fino a superare i €5 milioni nel 2027.

Rinnovo Skriniar: le ragioni del sì e del no 

In questo ultimo anno Milan Skriniar è stato uno dei pochi che non ha mai sbagliato un colpo in squadra. Anzi: spesso ha dimostrato grande duttilità nella retroguardia nerazzurra, in particolare durante alcune assenze di De Vrij. Lo slovacco si è sostituito al collega olandese con grande carattere, rivelandosi decisivo in alcuni match come quello di ritorno contro la Juventus. Di conseguenza, le motivazioni per un rinnovo con l'Inter sono tante. Anche all'estero però ci sono diverse occasioni. Come accennato prima, in Inghilterra hanno grande stima di Skriniar. Il Chelsea cerca un degno sostituto di Rudiger ed il Tottenham di Conte (che domenica prossima si gioca un posto in Champions League) vuole rinforzare la retroguardia. 


💬 Commenti