Di Marzio - Inter-Lukaku, il Chelsea apre al prestito. E Dybala...

Gianluca Di Marzio aggiorna riguardo alla trattativa tra l'Inter e il Chelsea per riportare Romelu Lukaku a Milano. I Blues aprono al prestito oneroso, si lavora alla formula

Scritto da Marco Corradi  | 

L'Inter e Romelu Lukaku potrebbero ritrovarsi, e nella maniera più clamorosa. Quello che sembrava un sogno di mezza estate, la tipica notizia sensazionalistica d'inizio mercato, è invece una trattativa complessa, ma decisamente reale. L'incontro di settimana scorsa tra l'avvocato di Big Rom e i dirigenti nerazzurri, smentito da più parti ma assolutamente reale, è stato la base di partenza per quella che potrebbe essere la trattativa dell'estate.

Stando a quanto riporta Gianluca Di Marzio dai microfoni di Sky, infatti, dopo i primi contatti londinesi, il Chelsea non ha affatto chiuso la porta alla possibilità di prestare Romelu Lukaku all'Inter. Un'apertura iniziale al prestito, l'unica formula possibile per i nerazzurri, che dà speranza e vigore a una clamorosa pista di mercato: il tipico spiraglio che potrebbe diventare una montagna, coi club che ora avvieranno le discussioni per trovare una formula e rendere possibile il trasferimento. 

Lukaku non vuole più vestire la maglia del Chelsea e vuole tornare all'Inter, ma la strada è tortuosa: è vero che i Blues hanno aperto al prestito e alla partecipazione all'ingaggio (Lukaku era disponibile a tagliarsi lo stipendio a 6-7mln/anno), ma è altrettanto vero che potrebbero chiedere l'obbligo di riscatto a fine stagione. Mentre l'Inter spingerebbe per un prestito biennale e il diritto di riscatto. Ci saranno km da percorrere, dunque, prima di concretizzare l'eventuale ritorno di Lukaku, che potrebbe portare a dei risvolti inattesi.

DI MARZIO: DYBALA E LUKAKU ALTERNATIVI. LE MOSSE IN ENTRATA

Secondo quanto ha ribadito in seguito Gianluca Di Marzio durante "Calciomercato - L'Originale", infatti, Dybala e Lukaku sarebbero alternativi. L'accoppiata con la Joya e Big Rom diventerebbe possibile solo cedendo Lautaro, uno scenario che al momento l'Inter non contempla minimamente: si potrebbe dunque riformare la Lu-La o dar vita a un attacco tutto argentino, ma non al Dream Team offensivo coi tre tenori e Dzeko, vista anche la presenza di Correa.

L'esperto di calciomercato conferma poi le altre mosse in entrata: trattative impostate per Bremer (Torino), Asllani (Empoli) e Bellanova (Cagliari), nell'attesa di definire e chiudere varie uscite. 

LEGGI ANCHE - Da Londra: Inter e Chelsea discutono di un prestito per Lukaku


💬 Commenti