Impazza ancora il totonomi per la difesa nerazzurra

Tuttosport indica il profilo di tre difensori in orbita Inter

Scritto da Marco Diluca  | 

Škriniar in o Škriniar out è questo il dilemma. Ecco il riassunto dell'estate nerazzurra. Voci che si rincorrono con smentite, e notizie discordanti nell'arco di poche ore. La dirigenza nerazzurra sta lavorando in ogni caso all'arrivo di un altro difensore per sostituire Ranocchia. Ma in base alla permanenza dello slovacco i discorsi cambiano radicalmente, in queste ore Tuttosport ha fatto il nome di tre difensori che potrebbero sostituire il muro nerazzurro.

-Akanji e la richiesta di Inzaghi

Il centrale del Borussia Dortmund è un obbiettivo di Marotta da diverso tempo. Il difensore svizzero pare il sostituto naturale di Škriniar. Grande fisico, abile nella marcatura e con una discreta dote tecnica. Il suo contratto scade tra un anno e i rapporti con la società giallonera non sono ottimali. Tuttavia la sua valutazione oscilla tra i 15 - 20 milioni, cifra che al momento non è alla portata della dirigenza nerazzurra. Inzaghi è stato chiaro, ha chiesto a Zhang di trattenere ad ogni costo Škriniar e di prendere Akanji al posto di Ranocchia, una situazione al momento quasi impossibile, anche se da Dortmund potrebbe - nelle prossime settimane - arrivare un assist importante visto che il difensore svizzero è fuori rosa.

-Ritorno in Croazia?

La geografia del cuore nerazzurro vive di ricordi croati, la partenza di Perišić è ancora una ferita aperta, ma le notizie recenti accostano all'Inter un nuovo croato. Si tratta di Duje Caleta-Car, 25 anni di proprietà del Marsiglia. Il giocatore è in scadenza di contratto e la sua valutazione è di 10 milioni. Tuttavia la trattativa non è semplice, il tempo stringe e il Marsiglia non vorrebbe liberarsi del suo perno difensivo a stagione iniziata, soprattutto quest'anno che i francesi disputeranno la Champions League. Marotta osserva la situazione. 

-Stessa spiaggia stesso mare 

Stessa contratto di nazionalità di Akanji (svizzera) e stessa situazione per Becir Omeragic. L'Inter è a caccia di situazioni convenienti e monitora tutti i calciatori con un contratto in scadenza. Il giocatore dello Zurigo ha un contatto che scade tra pochi mesi e una valutazione economicache si aggira intorno agli otto milioni di euro. La differenza in questo caso, rispetto agli altri due profili, è l'età. Omeragic ha vent'anni (classe 2002) ed è già titolare della nazionale svizzera. Rispetto però ad Akanji e Caleta-Car, il talento svizzero potrebbe sbarcare a Milano anche in caso di permanenza di Škriniar. Finché non verrà sciolto il dubbio amletico, i tifosi interisti vivranno sempre in bilico questa assurda estate nerazzurra.

LEGGI ANCHE → L' Inter, oggi verrà presentata la seconda maglia da gioco


💬 Commenti