Ausilio su Skriniar: "Abbiamo fatto un'offerta importante. Lautaro e Lukaku..."

Parla il direttore sportivo nerazzurro

In occasione del ritiro del “Premio Maestrelli”, Piero Ausilio ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni a “Tuttomercatoweb.com”. 

Così il dirigente dell'Inter: “Skriniar? C'è sempre ottimismo, per chi fa questo lavoro ci dev'essere. Stiamo negoziando, parlando, abbiamo fatto un'offerta importante. Bisogna prendersi il tempo giusto perché il ragazzo e il suo entourage faccia le dovute riflessioni. Quello che posso constatare è la professionalità che ha Skriniar, tutti i giorni, durante gli allenamenti. È stramotivato, concentrato sull'Inter, poi per quel che riguarda il contratto ci sono persone che stanno lavorando”. 

Su Lautaro: “Dopo la vittoria non l'ho sentito, durante il Mondiale sì. Dopo la vittoria era giusto avere dei messaggi che ci sono stati un po' con tutta la società, con i compagni. Penso che stia recuperando dalla sbornia di ieri sera, a recuperare dalla sbornia dell'altra sera, a godersi i suoi tifosi e la sua famiglia. Per l'Inter ci sarà tempo” . 

Su Lukaku: “E' motivato, sa che è un'altra pagina. Il Mondiale apparteneva alla sua Nazionale, a lui... Ora deve pensare solo all'Inter, lo vedo concentrato”. 

Su Gosens: "Sto rivedendo il Gosens dell'Atalanta, con una gamba importante, sta bene fisicamente. È stato fermo tanto, ha fatto fatica a ritrovare la condizione, Dimarco sta dimostrando di fare benissimo e ha dato poco spazio. Abbiamo due giocatori per ogni ruolo, sono tutti forti e competitivi". 

Infine sul mercato: “Per gli operatori sarà molto più facile. Abbiamo una squadra competitiva, il mercato sarà fatto con i rientri di Brozovic, Lukaku, Lautaro motivato dal Mondiale, di Correa che dovrebbe stare bene. La loro assenza ci aveva tolto delle risorse, avremo tre campioni in più, con qualche alternativa”.


💬 Commenti