Arnautovic torna a San Siro. Inter, attenzione ai Felsinei

Scritto da Luca Mercuri  | 

Dopo l’amaro esordio in Champions League, l’Inter ritorna a concentrarsi sulla Serie A in vista della sfida del Sabato contro il Bologna. 

I nerazzurri, reduci anche dal pareggio contro la Sampdoria, sono chiamati a fare bottino pieno, anche se il Bologna di Mihajlovic non sarà certo un avversario agevole. La squadra nerazzurra potrà però contare sulla spinta dei tifosi visto che a San Siro si va infatti verso il tutto esaurito.

Inzaghi, dopo gli sforzi europei ed un evidente calo di energie, potrebbe cambiare qualche pedina nel suo scacchiere dando una maglia da titolare a Dumfries, Correa e Vidal ai danni rispettivamente di Darmian, Dzeko e Calhanoglu. In ballotaggio anche Dimarco e Perisic per presidiare la fascia mancina. Mai in discussione la titolarità di capitan Handanovic che sarà schermato dal solito terzetto Bastoni – De Vri- Skriniar.

Nei rossoblu sarà pesante l’assenza di Schouten per il resto tutto confermato, l’ex Inter Medel guiderà la retroguardia insieme a Bonifazi, sulla trequarti Orsolini, Soriano e Sansone (in vantaggio su Barrow) in appoggio all’altro ex Arnautovic.

I Felsinei, egregiamente guidati da un altro celebre ex come Sinisa Mihajlovic, hanno ben figurato in questo inizio di campionato con 2 vittorie e un pareggio (con l’Atalanta) esattamente come l’Inter. Non si può parlare di scontro diretto ma sicuramente sarà una partita dall’esito tutt’altro che scontato.

MARKO ARNAUTOVIC, DA MASCOTTE DEL TRIPLETE A LEADER TECNICO DEL BOLOGNA – Marko Arnautovic è stato il grande colpo di mercato del Bologna ed è andato a sostiuire nella formazione un altro giocatore dal passato nerazzurro: Rodrigo Palacio. A differenza dell’argentino Arnautovic non ha lasciato a Milano un grosso score realizzativo né tanto meno un numero elevato di presenze, anzi, nella sua unica stagione milanese ha disputato solo tre spezzoni di partita. Molti tifosi interisti, però, ricorderanno sempre l’attaccante austriaco per aver animato la festa Champions a San Siro. Negli anni il 9 rossoblu ha però dimostrato una notevole crescita sia caratteriale che tecnica che l’hanno portato ad esprimersi ad ottimi livelli nel campionato più difficile del mondo: la Premier League (con le maglie di Stoke City e West Ham) prima del remunerativissimo passaggio in Cina. Arnautovic, che ha già trovato la via della rete in questa stagione, proverà sicuramente a fare mare alla sua ex squadra e sarà sicuramente il “nemico pubblico” numero uno.

LE PROBABILI FORMAZIONI 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Medel, Bonifazi, Hickey; Dominguez, Svanberg; Orsolini, Soriano, Sansone (Barrow); Arnautovic. All. Mihajlovic.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian (Dumfries), Barella, Brozovic, Calhanoglu (Vidal), Dimarco (Perisic); Lautaro, Correa (Dzeko). All. S. Inzaghi

 

 

Luca Mercuri


💬 Commenti