Giovine Inter: Mulattieri sugli scudi, panchina per Satriano

Scritto da Marco Corradi  | 

C'è un'altra Inter, oltre a quella che ha sconfitto nettamente la Sampdoria di Dejan Stankovic e stasera affronterà il Bayern con molte seconde linee. Si tratta della Giovine Inter, di tutta quella sequela di talenti ed ex Primavera che hanno lasciato il club nerazzurro per tentare di imporsi in Italia o all'estero. Ecco il recap di questo turno di campionato.

I PORTIERI: NUOVO KO PER FILIP STANKOVIC

Il weekend dell'Eredivisie mette a nudo tutti i problemi del Volendam, che nel derby contro l'AZ riesce nell'impresa di andare sotto 2-0 con una squadra che si trovava in dieci dal 13', subendo due reti in contropiede. Nella sconfitta per 2-1, che prolunga l'astinenza dalla vittoria ad oltre due mesi (dal 26 agosto), Filip Stankovic si trova sempre in 2vs1 e non ha colpe su nessuna delle reti subite. Salgono a 34 in 12 partite, i gol incassati dal Volendam e dall'unico portiere nerazzurro impiegato in settimana. Nella stessa sfida, Oristanio ha giocato 90' da regista, posizione che aveva già ricoperto l'anno scorso. Continuano a ristagnare in panchina Rovida (Carrarese) e Bagheria (Recanatese), è sempre out per l'infortunio al gomito Radu (Cremonese). 

I DIFENSORI: ASSIST PER LAZARO

Il grande protagonista è Tino Lazaro, che fornisce una prestazione convincente e serve un assist nel 2-1 del Torino al Milan. In crescita l'austriaco, che potrebbe anche essere riscattato dai granata al termine della stagione, se continuerà così. Gioca solo uno spezzone (11') Franco Carboni nell'1-1 tra Cagliari e Reggina, non impiegato Pirola (Salernitana) ed ancora out per infortunio Vanheusden (AZ). Capitolo-Serie C: torna titolare Zugaro, con 56' nella sconfitta del Sangiuliano City contro il Novara, sesta dall'inizio per Sottini che vede vincere la Triestina (2-1 al Mantova). Nell'incrocio tra interisti, vince Moretti (14') con la Pro Sesto, che sconfigge 2-1 la Pro Patria di Vezzoni (90') schierando per mezz'ora anche il centrocampista Wieser. Nulla da fare per Silvestro, alla quinta panchina consecutiva nella Pro Vercelli. Capitolo-estero: ancora titolare Persyn da esterno destro nel 3-4-2-1 dell'FC Eindhoven, terza dall'inizio e terza vittoria consecutiva per Andi Hoti, autentico talismano del Friburgo II che sale in terza posizione nella 3.Liga. 

I CENTROCAMPISTI: BUONE PROVE PER SENSI E FABBIAN

Buona prestazione per Giovanni Fabbian, che stavolta non finisce sul tabellino dei marcatori nell'1-1 tra il Cagliari e la sua Reggina. Sempre impiegato il Primavera, così come Stefano Sensi nel Monza: ottimo primo tempo dell'ex Sassuolo, unico dei suoi a colpire verso Skorupski. Viene inspiegabilmente sostituito sull'1-0 e si spegne la luce dei brianzoli, rimontati dal Bologna e al terzo ko consecutivo dopo altrettante vittorie di fila. Veniamo alle note meno liete, e alle tante panchine: non impiegati Peschetola (Foggia), Sangalli (Lecco), Pompetti (Sudtirol) e l'infortunato Agoumé (Troyes). Torna titolare Nunziatini nel San Donato Tavernelle (90'), gioca Squizzato nel Renate (53'). Di Oristanio e Wieser abbiamo già parlato poc'anzi. 

GLI ATTACCANTI: MULATTIERI SUGLI SCUDI

Prosegue l'ottimo momento di Samuele Mulattieri, che trascina il Frosinone alla vittoria contro il Cosenza e porta i ciociari in vetta alla Serie B: quarta rete per l'attaccante, che sta confermando le ottime cose fatte vedere nei primi mesi della scorsa stagione. Torna in panchina Martin Satriano, assistendo da seduto al ko dell'Empoli contro l'Atalanta, e non cambia la musica per Esposito: l'allenatore ad interim dell'Anderlecht non lo schiera dall'inizio, concedendogli solo 15'. Escludendo la titolarità col West Ham in Conference League (gol ed ottima partita), Seba non gioca dall'inizio nella Jupiler Pro League dal 4 settembre. Solo uno spezzone per Salcedo, 24' nello 0-0 tra Bari e Ternana: il suo minutaggio dovrebbe aumentare qualora Cheddira venisse convocato nel Marocco per i Mondiali, visto che la Serie B continuerà a giocare. Gol per Fonseca nell'Imolese, che batte 2-1 la Fermana: è la seconda rete stagionale per il figlio d'arte. Infine, prosegue il buon momento di Males nel Basilea: assist in Conference e 73' da titolare nel Basilea che va ko contro lo Young Boys. Il suo score stagionale è di 6 reti e 9 assist, gli svizzeri possono riscattarlo versando 3mln. 


💬 Commenti