Da Londra: Inter e Chelsea discutono di un prestito per Lukaku

Il Chelsea, per avallare la partenza di Lukaku, vorrebbe un prestito oneroso su una base di almeno dodici milioni di euro.

Scritto da Filippo Rivani Farolfi  | 

Mentre nella giornata odierna è atteso il primo incontro faccia a faccia tra l’avvocato che cura gli interessi di Lukaku e la dirigenza nerazzurra, dall’Inghilterra arrivano importanti novità circa le reali possibilità di vedere il gigante belga tornare a vestire la maglia nerazzurra.

Nizaar Kinsella, autorevolissima fonte di mercato per quanto riguarda tutto ciò che ruota attorno al Chelsea, ha spiegato come l’unica via percorribile per un “Lukaku bis” è quella di un prestito. L’Inter, dal canto suo, vorrebbe che fosse gratuito mentre i Blues sono intenzionati a chiedere una cifra di circa 12 milioni di euro e di inserire nella trattativa anche un’opzione futura di acquisto o un pagamento rateizzato su più stagioni.

La trattativa per Lukaku esiste ma, come confermato da più fonti, è molto difficile dal momento in cui il Chelsea dovrebbe accettare di perdere quasi Interamente il pesante investimenti fatto neanche dodici mesi fa per 115 milioni di euro. Ciò che farà la differenza, in un senso o nell’altro, sarà la decisione dell’ex club dì Abramovich di aprire o meno alla soluzione del prestito. Già solo, però, che si parli di cifre anche Oltremanica può rappresentare un segnale positivo per l’Inter.


💬 Commenti