L'Inter cade ancora, il Bayern si impone per 0-2

Fischi finali del Meazza che sottolineano il momento difficile di inizio stagione

Scritto da Marco Diluca  | 
Lautaro durante Inter-Bayern, fonte: Profilo Twitter Inter

Ancora una sconfitta per i nerazzurri, che perdono in casa contro il Bayern Monaco, una partita non certo semplice che ha sottolineato tuttavia la fragilità mentale della squadra di Inzaghi ed anche gli oggettivi limiti fisici e tattici.

I bavaresi patrono subito forte con un predominio territoriale e un pressing asfissiante in stile futsal. L'Inter è costretta a cercare i centimetri di Džeko con lanci lunghi, rinunciando alla costruzione dal basso. I quattro trequartisti schierati da Nagelsmann non danno punti di riferimento alla retroguardia nerazzurra in palese affanno. Così al 25' i tedeschi passano in vantaggio con Sané lanciato da Kimmich, controllo splendido del tedesco che supera Onana e deposita in rete.

L'Inter non reagisce e il Bayern continua a martellare con Onana che salva il risultato in più di un'occasione. I tedeschi sono in assoluto controllo della partita e il primo tempo finisce con l'Inter in affanno.Nel secondo tempo gli uomini di Inzaghi provano a reagire ma i tentativi di Džeko non impensieriscono minimamente Neuer, spettatore non pagante.

 Al 66' i campioni di Germania chiudono definitivamente i giochi. Doppio triangolo Coman- Sané che al culmine di un'azione spettacolare si presenta a tu per tu con Onana, che tenta un'uscita iberica riuscendo a deviare il pallone, ma D'Ambrosio sulla linea di porta insacca goffamente.

L'Inter è parsa una squadra scarica e senza identità, il Bayern Monaco non è stato minimamente impensierito nell'arco dell'intera partita. Le uniche note positive sono state le prestazioni di Mkhitaryan e Onana . I fischi di Meazza sono un campanello d'allarme, Inzaghi è ufficialmente sotto esame.

 


💬 Commenti