Cessione Inter, Zhang dà il mandato anche a Raine Group

L'intenzione da parte della famiglia Zhang di cedere l'Inter è sempre più chiara malgrado le smentite. Da oggi ha ricevuto il mandato anche Raine Group, che ha già trattato la cessione del Chelsea.

Scritto da Mattia Bianchi  | 

Zhang accelera per la cessione: dopo Goldman Sachs affida il mandato anche a Raine Group

Ci sono nuovi sviluppi sulla cessione probabile dell'Inter. Come riporta il quotidiano economico Il Sole 24 Ore, la famiglia Zhang dimostra la sempre più netta intenzione di vendere il club malgrado le smentite ad ogni nuova notizia a riguardo. Secondo Il Sole, infatti, gli Zhang avrebbero affidato il mandato ad un'altra banca d'affari americana, Raine Group. Il soggetto in questione è specializzato in media, telecomunicazioni, sport e tecnologia e ha di recente aiutato Roman Abramovich a cedere il Chelsea, con la conclusione che il club inglese è stato venduto per circa $3 miliardi

Cessione Inter, Il Sole 24 Ore: “Ulteriore indizio che la nuova proprietà potrebbe essere americana”

Il quotidiano finanziario ha poi fatto delle considerazioni circa questa scelta: “L’area geografica di ricerca del possibile investitore resta, come nel caso dei Blues, quella americana. Tuttavia secondo diversi addetti ai lavori, i potenziali investitori potrebbero essere differenti rispetto a quelli che si sono palesati sull’ex squadra di Abramovič prima dell’estate. Ora resta da capire la tempistica del processo esplorativo finalizzato alla ricerca di un investitore. Fino a qualche settimana fa, nei piani della famiglia Zhang c'era l'intenzione di cercare un socio di minoranza. Questa strada appare però complessa e ora la scelta potrebbe dunque ricadere sulla cessione della maggioranza del club nerazzurro"

Il Sole 24 Ore, inoltre, aggiunge ulteriori dettagli ad alcune tematiche dell'eventuale cessione dell'Inter: "Il nodo resta la valutazione della società che è su un livello abbastanza elevato e in ogni caso superiore al miliardo di euro. Uno dei temi sul tavolo è di tipo finanziario, oltre che economico. L’Inter assorbe ancora parecchia cassa. Nell’ultimo esercizio perderà circa 120 milioni di euro. Inoltre c’è da considerare che il club ha emesso da pochi mesi un bond per oltre 400 milioni di euro, sottoscritto in maggioranza da investitori istituzionali esteri ed hedge fund. L’indebitamento è poi anche al piano superiore dell’architettura societaria, cioè sulla holding lussemburghese della famiglia Zhang che ha sottoscritto con il fondo statunitense Oaktree un finanziamento da 275 milioni di tipo Pik (Payment-in-kind), cioè rimborsabile a scadenza con gli interessi cumulati. Alla fine il conto finale per la famiglia Zhang potrebbe essere molto caro, pena il passaggio di proprietà a Oaktree con l’escussione del pegno”. 


💬 Commenti