Inter, Thuram a gennaio è più di un’idea

Scritto da Luca Mercuri  | 

Marcus Thuram, attaccante del Borussia Moenchengladbach, è tornato prepotentemente in orbita Inter. 

Il francese era già stato accostato alla società nerazzurra nell’estate del 2021 quando all’epoca la trattiva finì in un nulla di fatto perchè l’attacante si infortunò durante una delle prime partite della Bundesliga e Marotta e Ausilio virarono su Correa.

Oggi però Thuram è nuovamente in cima ai desideri del club di Viale Liberazione. Il figlio d’arte ha il contratto in scadenza a giugno 2023 ma se i nerazzurri volessero assicurarsi il suo cartellino dovrebbero necessariamente muoversi con anticipo in quanto a giugno la concorrenza sarebbe serratissima, a cominciare dal Bayern Monaco che potrebbe offrire uno stipendio insostenibile per le casse interiste.

Andrebbe quindi imbastita un’operazione in stile Eriksen. Il danese era in scadenza di contratto con il Tottenham e i nerazzurri anticiparono la concorrenza assicurandosi il centrocampista nel mercato di gennaio garantendo al club londinese un’entrata che seppur al di sotto del valore  del giocatore garantiva quanto meno di non perderlo a zero.

I tempi però sono cambiati e per l’Inter attuale non è mai facile mettere mano al portafogli, ancor di più, al netto delle difficoltà del caso, per un giocatore in scadenza di contratto.

La cifra con cui si potrebbe trovare l’accordo con il club Tedesco e di circa 10 milioni di euro, come riporta Gazzetta dello Sport, ma sarà necessario fare cassa con qualche giocatore.

L’indiziato numero è Gagliardini, sempre più ai margini delle rotazioni. L’altro giocatore che potrebbe far spazio al francese è il Tucu Correa, che anche in questa stagione non ha convinto in pieno ma ha molti estimatori in Premier League.

L’arrivo di Thuram permetterebbe di fare ragionamenti a mente fredda anche su Lukaku. Il belga in questa stagione non si è praticamente mai visto, lasciando di fatto l’attacco nelle sole mani di Lautaro e Dzeko, e una sua permanenza la prossima stagione è in discussione, in virtù anche del cambio societario e in panchina al Chelsea.

È evidente quindi che un colpo per il parco attaccanti sia necessario e Marcus Thuram sarebbe la pedina perfetta per qualità, esperienza, età e anche per i costi dell’operazione contenuti.

L’Inter fa sul serio, e al termine del mondiale in cui Thuram è stato convocato in extremis, le trattative tra il calciatore, i nerazzurri e il Gladbach si faranno sempre più intense.


💬 Commenti