Inter ecco il Sassuolo! Si torna in Serie A per dimenticare la Champions

Sabato sera i nerazzurri in scena al Mapei Stadium

Scritto da Marco Diluca  | 

Le combinazioni alcune volte sono davvero strane, l'anno scorso l'Inter di Antonio Conte, dopo uno 0 a 0 contro lo Shaktar che costò l'eliminazione dalla Champions League, giocò contro il Sassuolo, risorgendo dalle proprie ceneri e dando il via, di fatto, alla cavalcata scudetto. Corsi e ricorsi storici, e così, anche questa volta, dopo un altro deludente 0 a 0 contro gli ucraini, l' Inter giocherà contro il Sassuolo.

Urge ripartire dunque, anche se, storicamente, il Sassuolo ha sempre messo in difficoltà l'Inter. Dopo due pareggi di fila, l'Inter deve vincere, per muovere la classifica e anche per dare nuova fiducia alla squadra, che tanto bene aveva fatto nelle scorse giornate. Il Sassuolo è una squadra diversa rispetto a quella a cui siamo abituati, la filosofia di calcio è simile, ma Dionisi, ha un cantiere in corso, alcuni calciatori chiave non ci sono più e il nuovo tecnico sta ricostruendo, puntando sui giovani. Il Sassuolo ha 7 punti, ha realizzato 6 goal e ne ha subiti 7.Una discreta fase difensiva, dunque, ma l'Inter ha le carte in tavola per mettere in serie difficoltà i neroverdi, toccherà a Lautaro e Dzeko vestire nuovamente i panni da supereroi, dimenticando la prestazione negativa di mercoledì da parte di entrambi.

 Anche la difesa sarà chiamata in causa Boga sulla sinistra, è un giocatore veloce, straripante, e può dare problemi a chiunque se è in giornata, Berardi sulla destra è un giocatore tecnico e ogni giocata passa dai suoi piedi. Entrambi sono giocatori chiave, il goal che ha permesso al Sassuolo di battere la Salernitana è un esempio lampante: serpentina sulla sinistra di Boga che salta due giocatori, cross morbido sul secondo palo e incornata vincente di Berardi.

Proprio gli esterni hanno mostrato qualche difficoltà contro gli ucraini, quindi non è escluso che Inzaghi cambi qualcosa, gli esterni, sono e saranno, in eterno ballottaggio, c'è sovrabbondanza nel ruolo e il mister ha la possibilità di scegliere e decidere in base alle necessità e alle situazioni.

L'Inter è a un bivio, e le strade sono diametralmente opposte, può risorgere dalle sue ceneri  contro  il Sassuolo, esattamente come fece l'Inter di Conte un anno fa, oppure può inciampare per l'ennesima volta contro gli emiliani, come successo in questi anni bui che hanno preceduto il tricolore, Ma Simone Inzaghi farà di tutto per dare continuità  alle belle prestazioni in campionato dei nerazzurri


💬 Commenti