L'Inter vince ancora, decisivi Barella e Džeko

Partita a due facce per i nerazzurri, un primo tempo a ritmi altissimi e una ripresa all'insegna della gestione

Scritto da Marco Diluca  | 
Škriniar e Barella dopo il gol, fonte: Profilo Twitter Inter

L'Inter batte l'Hellas Verona e rientra nella corsa scudetto, decisivi i gol di Barella e Džeko

In un San Siro pieno di tifosi, l'Inter conquista tre punti pesantissimi e si rimette in gioco per lo scudetto. Gli uomini di Inzaghi hanno disputato un primo tempo di livello, con le trame di gioco e la freschezza dei tempi migliori.

Pronti via e Dimarco salta tre giocatori del Verona, entra in area e solo una deviazione gli impedisce di trovare il gol, partenza super. La partita è a senso unico e il gol del vantaggio non arriva per questione di centimetri.

Ma al 22' i nerazzurri sbloccano la partita. Sgroppata sulla sinistra di Perišić, cross al bacio sul secondo palo e gol di Barella. Inter in vantaggio. I nerazzurri non si fermano e a tratti sono incontenibili, azioni di prima e scambi nello stretto. Brozović prende le bacchette in mano e dirige l'orchestra.

Al 30' arriva il raddoppio con la specialità della casa, le palle inattive. Corner di Dimarco, sul primo palo, Perišić allunga di testa e Džeko tutto solo trova il gol del due a zero. Prima frazione di gioco pirotecnica per i nerazzurri, autori di una presentazione di livello.

Nel secondo tempo l'Inter cala e il Verona prova a salire in cattedra, senza creare occasioni da gol significantive. E al 73' sono i padroni di casa ad andare vicinissimi al 3-0. D'Ambrosio, entrato nell'intervallo al posto di Vrij ( fastidio muscolare) colpisce il palo, complice la deviazione di Montipò dopo un'azione spettacolare.

Per il resto l'Inter amministra e fa scivolare la partita fino alla fine. Inzaghi, tanto criticato negli ultimi mesi, ha avuto ragione su tutto. Riconfermare Perišić dal primo minuto è stata una scelta vincente, l'esterno croato è stato il migliore in campo, con due assist decisivi. Dimarco è stata la carta a sorpresa che ha sparigliato le carte e che spesso ha permesso ai suoi di creare superiorità numerica. L'Inter ha vinto una partita importantissima, domani i nerazzurri seguiranno le partite di Napoli e Milan sapendo di aver messo la giusta pressione agli avversari.

 

LEGGI ANCHE →L'Inter dà seguito alla vittoria con la Juventus: le pagelle


💬 Commenti