Inter, da Vidal a Sanchez: quanti giocatori ai saluti

L’Inter alleggerisce il monte ingaggi con le parte del duo cileno Sanchez e Vidal, ma non solo. Altri 5 salutano Milano.

Scritto da Filippo Rivani Farolfi  | 

La stagione 2021 / 2022 è terminata come ormai era nell’aria: Milan campione d’Italia e Inter seconda, a mangiarsi le mani per i rimorsi.

I nerazzurri, pertanto, sono chiamati a pianificare al più presto la prossima stagione per cancellare subito il negato esito di quella appena terminata. Molti giocatori non ci saranno più e questo permetterà all’Inter di risparmiare e alleggerire notevolmente il monte ingaggi. In prima fila a salutare ci sono i due cileni Arturo Vidal e Alexis Sanchez. Entrambi hanno uno stipendio decisamente alto rispetto al ruolo marginale che ricoprono in questa Inter e la partita di ieri contro la Sampdoria sarà la loro ultima con la maglia nerazzurra addosso. Per entrambi, stante l’anno di contratto ancora restante, servirà una buonuscita ma comunque il risparmio sarà decisamente maggiore.

Insieme a loro saluterà anche Vecino, vicinissimo alla Lazio come parametro 0, ma non solo. Cordaz, Kolarov, Caicedo, Radu e Ranocchia, quest’ultimo visibilmente commosso ed emozionato, hanno vissuto ieri l’ultimo pomeriggio da nerazzurri e presto si accaseranno altrove.

La dipartita di questi sette giocatori permetterà un notevole risparmio all’Inter che si libera di ben 35 milioni di euro lordi annui e alleggerisce, e non di poco, il monte ingaggi.


💬 Commenti