Skriniar a Sport Aktuality: "Lukaku ci mancherà ma è arrivata qualità"

Scritto da Luca Mercuri  | 

Milan Skriniar dal ritiro della nazionale ha rilasciato un'interessante intervista alla rivista specialistica slovacca Sport Aktuality.

Questi i principali temi toccati dal difensore slovacco:

INIZIO DI CAMPIONATO - “Siamo molto felici. Abbiamo vinto entrambe le partite. Durante la preparazione ci siamo immaginati l'inizio della stagione così. Sono felice di aver segnato il primo gol della stagione contro il Genoa. Abbiamo provato uno schema da calcio d'angolo che già avevamo preparato in allenamento. Il giorno prima l'abbiamo provato e rifatto durante la partita. Sono contento di essere stato lì. Alla fine ho segnato il primo gol davanti ai tifosi a San Siro. L'importante è che questo ci abbia fatto vincere.”

SCUDETTO - "Non sentiamo la pressione di essere campioni d'Italia in carica. Abbiamo iniziato bene ma sappiamo che sarà difficile ripetersi. Abbiamo comunque una squadra forte ma non faremo proclami. Dobbiamo cercare di vincere tutte le partite e vedere come va a finire". 

CALCIOMERCATO - "I dirigenti del club ci hanno detto che non avrebbero smantellato. I compagni che se ne sono andati , Lukaku e Hakimi, hanno ricevuto ottime offerte e hanno deciso andarsene. Sono comunque stati sostituiti da ​​calciatori di qualità. Lukaku ha fatto il ritiro con noi quindi sapevamo che sarebbe andato via. Sono arrivati comunque Dzeko e Correa. Mancherà Romelu ma la qualità è arrivata.”

SIMONE INZAGHI – “Il mister ha avuto un ottimo impatto con noi. È un allenatore di qualtià e mi piace molto anche a livello umano. Al momento sembra funzionare tutto con lui e il suo staff.”

ERIKSEN - "Quando è venuto a trovarci ci ha raccontato come ha vissuto il tutto. Ora sta bene e vorrebbe tornare, ma è normale ci siano ancora dei dubbi, è normale che voglia prendersi una pausa. L'importante ora è che stia bene".

 

Luca Mercuri


💬 Commenti