Inter, Handanovic soffre Onana e potrebbe salutare

Il ruolo di vice portiere sta stretto ad Handanovic che potrebbe decidere di cambiare aria in estate.

Scritto da Filippo Rivani Farolfi  | 

Dopo i primi mesi di vicissitudini e di alternanza in porta, l’Inter di Simone Inzaghi ha scelto di affidarsi alle mani di Andrè Onana.

Il portiere del Camerun, infatti, dopo aver fatto tante partite da spettatore e aver vissuto dei primi mesi in nerazzurro assai difficile si è preso le luci della ribalta e il posto da titolare inamovibile. Tutto è incominciato da Sassuolo Inter dello scorso mese di ottobre quando Onana ha fatto il suo esordio in campionato e, da allora, Handanovic non ha più giocato un singolo minuto con la maglia nerazzurra. La situazione merita di essere analizzata dato che lo sloveno, oltre ad essere capitano, ha anche già spento 38 candeline e, per forza di cose, il suo futuro non potrà più essere da titolare fisso con l’Inter. Come riportato da Gazzetta dello Sport, Handanovic non sarebbe particolarmente propenso a rimanere a Milano come secondo e potrebbe lasciare il nerazzurro in estate.

Nonostante abbia dimostrato un grande senso di leadership nello spogliatoio, con i continui consigli e suggerimenti dalla panchina ad Onana, Handanovic si sente ancora in grado di dire la sua e se questo non fosse possibile all’Inter allora lo sloveno potrebbe cambiare aria a giugno. L’Inter riflette e attende di capire quali siano le reali intenzioni del portiere ma, ormai, il n.1 nerazzurro è - all’unisono - Andrè Onana.


💬 Commenti