Inter-Juve, info e probabili formazioni: dubbi a centrocampo

Scritto da Manuel Delon  | 

Ci siamo, oggi è il giorno: stasera alle 20.45 a San Siro andrà in scena l'attesissimo Derby d'Italia tra Inter e Juventus.

I nerazzurri scenderano in campo con l'intenzione di riscattare la sconfitta subita sabato scorso contro la Lazio, per non perdere di vista Napoli e Milan; mentre i bianconeri questa sera in campo con l'intento di proseguire il loro trend positivo e continuare a risalire la classifica. Spinte - non c'è nemmeno bisogno di dirlo, ma lo scriviamo - entrambe dall'orgoglio di vincere questo storico e accesissimo derby.

La partita sarà trasmessa in esclusiva su Dazn (collegamento disponibile tramite app sia da smart TV che pc, tablet e smartphone), con la telecronaca di Pierluigi Pardo affiancato da Massimo Ambrosini, in cabina di commento.

In prossimità della gara i padroni di casa hanno dovuto rinunciare a Correa, che ha accusato una noia muscolare, mentre gli ospiti a Kean, anche lui alle prese con un affaticamento muscolare. D'altro canto, per i nerazzurri torna arruorabile Calhanoglu, in ballottaggio con Vidal e, più defilata come ipotesi, Vecino; mentre i bianconeri ritrovano Dybala, che dovrebbe partire dalla panchina.

A parte i dubbi sulla mezzala da schierare a sinistra, Inzaghi pare abbia le idee chiare e voglia presentare stasera la formazione titolare con Perisic e Darmian sulle fasce, e in attacco la coppia Dzeko e Lautaro. Mentre Allegri, stando a quanto è emerso da più media d'informazione sportivi, pare voglia affidarsi a Chiesa e Morata per l'attacco, dando ancora fiducia a Bernardeschi a centrocampo. Sulla corsia di sinistra dovrebbe tornare Alex Sandro e rimane più di un dubbio in difesa dove uno tra Chiellini e Bonucci potrebbe lasciare il posto a De Ligt.

Di seguito le probabili formazioni:
INTER (3-5-2) - Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian, Brozovic, Barella, Vidal, Perisic; Dzeko, Lautaro. All. Inzaghi

JUVENTUS (4-4-2) - Szczesny; Danilo, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Kean. All. Allegri


💬 Commenti