Inter, svolta Perisic: ora può rinnovare e restare in nerazzurro

Perisic ha cambiato idea e ora apre verso una permanenza all'Inter. Non più 6 milioni di euro per tre anni, bensì un biennale a 4 milioni di euro. Queste le basi su cui ragionano le parti.

Scritto da Filippo Rivani Farolfi  | 

Quando tutto sembrava destinato verso l’addio a giugno, è arrivata la svolta sul fronte Perisic.

Come riporta Gazzetta dello Sport in edicola, infatti, l’esterno croato sarebbe tornato sui propri passi rivedendo le proprie pretese contrattuali e dimostrandosi disposto ad incontrare la dirigenza nerazzurra per gettare le basi di un rinnovo di contratto, attualmente a scadenza tra 5 mesi. Il faccia a faccia tra Marotta e Ausilio, da un lato, e l'entourage dell'esterno croato dall'altro, infatti, è avvenuto questa settimana e dal fronte del giocatore sono arrivati segnali distensivi e ben più aperti verso una permanenza all'Inter.

Perisic, prima di questo incontro, partiva da una richiesta di circa 6 milioni di euro all'anno per un triennale. Cifre e durata decisamente alte rispetto ai pensieri nerazzurri che puntano ad una durata biennale e con uno stipendio decisamente più gestibile. Nell'incontro andato in scena, però, l'esterno croato ha ammorbidito le proprie posizioni e c'è stata un'apertura verso una firma per 4 milioni di euro l'anno.

E' sicuramente presto per parlare con certezza e ottimismo verso il rinnovo di Perisic ma quello che è certo è che Ivan ha fatto dei grandi passi verso la posizione dell'Inter, abbandonando le sue iniziali richieste. Nelle prossime settimane ci sarà un ulteriore incontro tra le parti e, se dovesse essere confermato il clima distensivo e cooperativo dell'incontro appena andato in scena, allora sì che potrebbero gettarsi le basi per un rinnovo di contratto assolutamente insperato fino a qualche settimana fa.

Perisic ha cambiato idea e ha fatto grandi passi verso l'Inter. Ora il rinnovo non è più un'utopia.


💬 Commenti