Oriali al passo d’addio. Il Team Manager saluta come nel 2010

Scritto da Luca Mercuri  | 

Gabriele Oriali è vicinissimo a lasciare l’incarico di Team Manager dell’Inter e si tratta del secondo addio ai nerazzurri da un ruolo in dirigenza.

Nel 2010, dopo aver fatto parte dello staff che si è fregiato del triplete, ha chiuso i rapporti con la società nerazzurra, non senza veleni, lamentando di essere di fatto stato fatto fuori in favore di Marco Branca con cui i rapporti erano decisamente non idilliaci.

Tornato in nerazzurro grazie all’ex tencico Antonio Conte, con il quale aveva condiviso un’importante esperienza in nazionale, Oriali ha subito dimostrato il peso che riesce ad avere all’interno delle dinamiche di squadra. Emblematica l’autorevolezza con cui ha rimproverato Lautaro Martinez in seguito ad un litigio con il tecnico leccese.

Questa volta l’addio però non dovrebbe portarsi dietro ruggini, la crisi economica societaria che ha prima portato l’addio di Conte stesso era chiaro avrebbe influito anche sul futuro del dirigente, che comunque vanta ancora in essere un contratto con la nazionale fresca della vittoria all’Europeo.

Oriali, fin dalle ultime battute della stagione, aveva lanciato segnali piuttosto espliciti lasciando intendere che era necessario capire le reali intenzioni e possibilità del club che evidentemente non soddisfano l’ambizione del Team Manager quanto quella del Tecnico.

Il nome più chiacchierato per sostituire il mediano più famoso della musica italiana è Riccardo Ferri, ma non è escluso che l'Inter possa decidere di non inserire nello staff nessun nuovo elemento.

Ancora una volta ai saluti ma Lele Oriali sarà sempre una pietra miliare della storia dell’Inter e nessuno può escludere che un giorno le strade si rincontreranno ancora

 

Luca Mercuri


💬 Commenti