Inzaghi tira un sospiro di sollievo, l'Inter soffre ma batte il Torino

Una vittoria sofferta e difficile ma di fondamentale importanza in un momento così complicato

Scritto da Marco Diluca  | 
Brozović dopo il goal, fonte: Profilo Twitter Inter

L'Inter traballa ancora ma non cade. Dopo una partita ricca di sofferenza e brutte sensazioni, i nerazzurri portano a casa tre punti fondamentali contro un avversario difficile.

La partita è stata una delle più brutte degli ultimi anni. Per la prima volta nella gestione Inzaghi, i nerazzurri hanno concluso i primi 45 minuti senza calciare in porta. La prima frazione di gioco è stata a totale appannaggio dei granata, che al 20' vanno a un passo dal vantaggio con una giocata straordinaria di Vlasic, respinta da Handanovič che con i piedi salva i suoi.

Durante il primo tempo l'unico tema tattico dell'Inter è il lancio lungo di Handanovič che prova a sfruttare, senza riuscirci, i centimetri di Džeko. Il gioco latita e la squadra è contratta e piena di paura. Ci prova solo Lautaro con qualche conclusione da fuori che non impensierisce minimamente Savic.

Nella ripresa la squadra prova a cambiare atteggiamento ma sostanzialmente non riesce a creare occasioni, o almeno fino al 79' quando una frustata di testa di Lautaro va fuori di pochi centimetri. La girandola di cambi e qualche altra bella parata di Handanovič (ancora con i piedi) sembrano il preludio del pareggio, ma quando tutto sembrava scritto l'Inter trova il goal della vittoria.

Minuto 89, Barella vede l'inserimento di Brozović e serve il compagno con un pallone perfetto sul secondo palo, il croato anticipa il difensore avversario e beffa Milinkovic-Savic con un tocco pregiato. Rete e tre punti pesantissimi.

Come si suol dire, l'Inter vince ma non convince. La spia rossa è ancora accesso per la macchina di Inzaghi che pare ancora ingolfata. La difesa continua ad essere troppo statica. Džeko al momento non riesce ad essere decisivo, con il solo Lautaro che porta la croce. Inzaghi è chiamato a trovare un rimedio, ma farlo con una vittoria, può fare tutta la differenza del mondo.

 

 

LEGGI ANCHE → Inter-Torino 1-0, Handanovic si riprende la porta, l’assist salva Barella. Le pagelle:


💬 Commenti