A Gennaio Vecino al Torino e Belotti all'Inter?

Entrambi i calciatori lasceranno le rispettive squadre a giugno a parametro zero, la soluzione è uno scambio tra i due?

Scritto da Marco Diluca  | 

Le dichiarazioni di Vecino aprono le porte ad una possibile cessione a gennaio, il calciatore vorrebbe cambiare aria per trovare continuità in vista del mondiale, l'uruguaiano ha il contratto in scadenza e interessa a tanti club, Napoli e Lazio, con Spalletti e Sarri che hanno già allenato il sudamericano, e vorrebbero averlo in squadra, ma anche  Ivan Juric segue il giocatore e vorrebbe portarlo a Torino già nel mercato di Gennaio.

Vecino ha il contratto in scadenza e difficilmente ci sarà il rinnovo, percepisce una cifra alta rispetto ai minuti giocati e al suo status, e nella stessa condizione contrattuale versa Andrea Belotti, capitano e bandiere del Toro, che a giugno lascerà i granata per giocare finalmente in una big, da tempo il nome del Gallo viene accostato all'Inter, questa estate sembrava dover arrivare al posto di Correa, poi l'affare sfumò.

Dunque due giocatori che interessano a Inter e Torino ed entrambi in scadenza, nelle ultime ore prende forma un'idea che permetterebbe ad entrambe le società di non perdere giocatori a zero e allo stesso tempo di rinforzare le squadre in punti deboli della rosa, l'Inter infatti ha bisogno di una punta con le caratteristiche di Belotti per fare rifiatare Dzeko e avere una carta in più da giocarsi a partita in corso, per quanto riguarda Vecino, sarebbe il giocatore perfetto per il modulo di Juric che fa riferimento a centrocampisti fisici in grado di inserirsi, vero marchio di fabbrica del Mate.

Al momento sono soltanto voci, ma nell'era dei parametro zero e delle necessità relative ai bilanci questo scambio potrebbe essere una manna dal cielo sia per le questioni economiche che per quelle  tecniche. Beppe Marotta seguirà la vicenda, monitorando l'umore di Vecino e verificando le possibilità di una trattativa che oggi sembra impossibile, ma che con l'avvicinarsi della scadenza del contratto di entrambi i calciatori, può essere una buona soluzione per entrambi i club.


💬 Commenti