Repubblica - Inter: Digitalbits non paga, ma i ricavi dalle sponsorizzazioni aumentano

Ricavi in aumento, nonostante la società di criptovalute sia inadempiente

Quello di Digitalbits è una questione non da poco in casa Inter. La società di criptovalute infatti, presente anche nelle maglie della Roma, non ha ancora versato nulla nel club nerazzurro ed è del tutto inadempiente. 

Tuttavia, nonostante ciò costituisca un problema di non poco conto, la situazione sponsorizzazioni è in miglioramento. 

A scriverlo è Franco Vanni de “La Repubblica”, che sottolinea che per questa stagione in corso il club di Viale della Liberazione conterebbe di incassare 50 milioni dalle sponsorizzazioni, 4 in più rispetto a dodici mesi fa. Tale fattore non comprenderebbe ovviamente Digitalbits, ma altre partnership come quella con Konami, e-Bay e LeoVegas News, quest'ultima da poco sulle maglie ufficiali di allenamento. 

Chiuse invece le collaborazioni con sponsor regionali cinesi, che con la pandemia avevano smesso di pagare. 

Al contempo, l'Inter sarebbe in dialogo con altre sponsorizzazioni per la prossima stagione, in particolare con aziende nordamericane, mediorientali e turche. 


💬 Commenti