Disastro Inter, il Sassuolo vince due a zero

Psicodramma a San Siro, Inter battuta e sorpasso mancato

Scritto da Marco Diluca  | 
Dzeko e Dumfries a fine partita, fonte: Profilo Twitter Inter

Disastro totale, l'Inter viene demolita da un Sassuolo corsaro che fa bottino pieno a San Siro

Un'Inter troppo brutta per essere vera perde clamorosamente a San Siro, contro un Sassuolo in edizione speciale che annichilisce l'Inter e vince meritatamente la partita. Un risultato clamoroso che complica notevolmente i piani della squadra di Inzaghi. Partita subito da incubo, all'8°  Raspadori calcia verso la porta, tiro debole e centrale che inspiegabilmente passa sotto le gambe di Handanovič  uno a zero. L’Inter prende goal quasi sempre in occasione del primo tiro subito, tradizione confermata. La squadra è molle e senza inventiva, Barella in regia non funziona e l'assenza di Brozovic pesa come un macigno.

Dopo il goal subito gli uomini di Inzaghi provano a reagire, ma è tutto inutile e l'Inter affonda definitivamente  al 26°, cross dalla sinistra di Traore,  Perišić  e Dimarco si fermano inspiegabilmente e Scamacca tutto solo insacca il due a zero di testa. I neroverdi continuano a giganteggiare in mezzo al campo, con l'Inter che corre a vuoto, alla fine del primo tempo la supremazia territoriale è netta.

Nel secondo tempo Inzaghi si gioca il tutto per tutto, fuori Darmian e Gagliardini e dentro Džeko  e Dumfries, Inter a trazione anteriore con Sanchez a innescare le due punte. La squadra parte forte e mette in mostra un forte agonismo, ma un Consigli miracoloso nega il goal a più riprese. Džeko e Lautaro sbagliano goal clamorosi e con le squadre lunghe, Berardi colpisce addirittura la traversa.

Doveva essere la partita del sorpasso e invece i cugini rossoneri con il pareggio contro la Salernitana hanno addirittura allungato. Inzaghi è chiamato a riorganizzare una squadra che sembra aver perso tutte le certezze dei mesi scorsi. L'attacco è un problema, l'Inter crea ma non finalizza mai. Handanovič  inizia ad essere un fattore determinante in negativo, Lautaro è l'ombra di se stesso e il suo rendimento è ormai imbarazzante. Il baricentro sembra essere, come a inizio stagione, troppo sbilanciato in avanti, e in tutte le zone del campo ci sono cose che sembrano non funzionare più. Nelle ultime 8 partite l'Inter ha vinto solo tre volte, con nove goal fatti e dieci subiti. Houston abbiamo un problema.

LEGGI ANCHE → Le pagelle di Inter - Sassuolo

 

 


💬 Commenti