FcIN - Il Lorient fa sul serio per Agoume, l'Inter pone una condizione

Scritto da Marco Corradi  | 

“Lucien Agoume è pronto a imbarcarsi sul Lorient Express”. Aprono così, con uno strepitoso gioco di parole (chapeau), i colleghi di FcInterNews nel pezzo con cui aggiornano sulla situazione del centrocampista 20enne, facente tuttora parte degli esuberi in cerca di destinazione in casa nerazzurra.

L'ex Sochaux, reduce dal prestito al Brest, spinge per tornare in patria. I motivi sono principalmente due: la “scottatura” causata dall'esperienza allo Spezia e la certezza che il sistema francese sia più “meritocratico”. Se ti impegni o hai ottime doti, giochi a prescindere dalla carta d'identità o dalle esperienze pregresse: in Francia non si fanno problemi a lanciare i giovani, francesi o stranieri. Agoume ne è stato una prova: titolarissimo a 16-17 anni nel Sochaux, titolarissimo nel Brest dopo un'annata opaca in Liguria.

Ecco perchè il franco-camerunense ha rifiutato due volte la Cremonese ed ha respinto sul nascere Bologna e Sampdoria. Nei suoi pensieri c'è solo la Ligue 1, e dalla Ligue 1 c'è un club che fa sul serio per ingaggiarlo: il Lorient. Gli arancioneri vogliono fortemente Agoume, che ha già dato un suo sì di massima: l'agente Djibril Niang e l'intermediario Oscar Damiani (sr.), ormai un secondo padre per il ragazzo, lavorano per rendere possibile il trasferimento entro l'inizio della prossima settimana.

L'Inter vedrebbe di buon occhio il ritorno in Francia, nonostante il Lorient stazioni solitamente nella metà bassa della classifica, ma ha posto una condizione: Agoume partirà solo in prestito secco. Condizione che ha rallentato la trattativa, visto che il Lorient aveva proposto un diritto di riscatto: la soluzione potrebbe essere quella di un diritto di riscatto con controriscatto o di una recompra, secondo FcIN. 

Il Lorient è, al momento, l'unica pista concreta per il classe 2002: Agoume ha respinto sondaggi esteri (Friburgo) e italiani, mentre Reims e Troyes non si sono ancora fatte avanti e il Lille non è niente più che una pia illusione. I Dogues, che hanno perso Renato Sanches (PSG) e Amadou Onana (Everton), lavorano infatti su un profilo con esperienza internazionale: Mady Camara, centrocampista d'interdizione dell'Olympiacos. 


💬 Commenti