Bufera sul nuovo stadio, Sala risponde alla Gazzetta

Continua il tormentone nuovo stadio, questa volta il primo cittadino di Milano accusa la Gazzetta dello Sport

Scritto da Marco Diluca  | 
Rendering nuovo stadio, fonte: Gazzetta dello Sport

Il classico mistero all'italiana sulle infrastrutture, ma questa volta la lente di ingrandimento è quella del mondo pallonaro, con i tifosi di Milan e Inter che seguono la vicenda con interesse

Un nuovo capitolo del tormentone nuovo stadio è stato scritto. Questa volta il sindaco Beppe Sala ha attaccato la Gazzetta, rea, secondo il primo cittadino, "di essere solo alla ricerca del titolo" senza riportare le notizie in maniera corretta. Facciamo un riepilogo della situazione.

L'articolo di oggi della Gazzetta dello Sport

La  prima pagina di oggi della rosea è inequivocabile, con Maldini e Zanetti in  “fuga” da San Siro. Nel suo articolo di oggi il quotidiano sportivo ha sottolineato le ingerenze di Milan e Inter nei confronti dell'amministrazione comunale di Milano. La Gazzetta ha parlato di “lungaggini burocratiche, necessità di un confronto pubblico e incertezze dei due club che non sono disposti a spendere altri milioni in nuovi studi di fattibilità senza garanzie.” La rosea dunque con questo articolo da credito alle voci degli ultimi giorni, con le due società stanche dei problemi ormai noti, e pronte a spostare il progetto della maestosa Cattedrale a Sesto San Giovanni. Ma la risposta di Sala è arrivata dopo poche ore, con un post sul suo profilo Instagram.

La risposta del sindaco Sala alla Gazzetta

Il sindaco ha postato su Instagram un documento ufficiale firmato dalle due società, dove emerge la volontà delle due squadre di predisporre il dossier per il dibattito pubblico. Sala ha commentato così l'articolo della Gazzetta : “Oggi la Gazzetta dello Sport esce con questo scoop sull’intenzione di Inter e Milan di costruire il nuovo stadio altrove. Delle due l’una. O la Gazzetta è solo alla ricerca del “titolo”, oppure le squadre a me dicono una cosa (anzi la scrivono) e ad altri danno una versione diversa. Avendo tra le mani un atto ufficiale voglio pensare di più alla prima ipotesi.” Sala ha dunque chiarito che la volontà delle due squadre è ancora quella di continuare il progetto a Milano, o quanto meno ha chiarito che le due società una settimana fa hanno manifestato questa volontà. Il capitolo stadio resta un argomento spinoso, con un futuro tutto da scrivere.

LEGGI ANCHE → Scamacca all'Inter: c'è il sì dell'attaccante


💬 Commenti